Home Cronaca Welfare tra nuova programmazione e sviluppo

Welfare tra nuova programmazione e sviluppo

A Congresso regionale delle cooperative sociali di Legacoop

POTENZA – Welfare cooperativo tra nuova programmazione e sviluppo è il tema scelto per il congresso delle cooperative sociali aderenti a Legacoop Basilicata, in programma al museo provinciale di Potenza nella mattinata del 26 ottobre.

L’assemblea lucana è la terza tappa del tour “Cooperandare”, il percorso di avvicinamento al congresso nazionale di Legacoopsociali che si svolgerà a Bologna alla fine di novembre: un viaggio lungo l’Italia a trent’anni esatti dalla legge fondativa della cooperazione sociale, la 381/1991, per continuare a costruire, cooperando, una società sana, inclusiva e sostenibile.

L’appuntamento congressuale si colloca in quella che ci si augura essere la coda di un’emergenza in cui la cooperazione è stata ancora una volta in prima linea, dimostrando la sua imprescindibile funzione di erogazione di servizi essenziali, di cucitura dei territori e di argine all’isolamento della popolazione più fragile.

Evidenziando gli sbilanciamenti tra sociale e sanitario, tra ospedale e territorio, tra esigenze organizzative e necessità dei cittadini, la pandemia ha se non altro generato un’accelerazione di un processi di cambiamento. L’iniezione di risorse per la ripresa rappresenta adesso una straordinaria occasione per una innovazione del modello di sviluppo, a patto che la si affronti in modo integrato, coniugando sviluppo e coesione, con un orizzonte non limitato all’emergenza ma di lungo periodo, in grado di incidere sull’innovazione, sulla sostenibilità e sull’equità dell’intero sistema.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui