Home Cronaca Tavolo per il turismo: in Camera di Commercio la seconda riunione

Tavolo per il turismo: in Camera di Commercio la seconda riunione

Si è svolta questa mattina la seconda riunione del Tavolo per il turismo organizzato dalla Camera di commercio di Taranto per discutere delle principali questioni riguardanti il comparto, anche nell’ottica della prossima programmazione camerale.
Una iniziativa che l’Ente, in ciò sostenuto dai partecipanti, valuta fondamentale per far finalmente ripartire il confronto sul turismo in ottica provinciale e di sistema, e per avviare azioni efficaci guardando con attenzione alle tendenze nazionali ed internazionali.
Vi hanno partecipato le Istituzioni – Comune di Taranto, Martina Franca, Pulsano e Torricella e le Organizzazioni – Confartigianato, Confcommercio, Confindustria, Upalap, Agriturist, CGIL, CISL, UIL e ITS Moda di Martina Franca, e altri stakeholder che hanno risposto alla nota inviata in agosto dal Commissario Straordinario dell’Ente camerale, on. Gianfranco Chiarelli alle rappresentanze socio – economiche ed ai Sindaci dei Comuni della provincia di Taranto.
«Ho colto, sin dal primo incontro, l’apprezzamento unanime per questa iniziativa di indispensabile raccordo con il territorio – ha commentato l’on. Chiarelli. Tutti i partecipanti sono pronti a cooperare per perseguire obiettivi condivisi di breve termine, ma anche per disegnare una progettazione strategica di più ampio respiro, usufruendo delle risorse camerali e di altre che saremo in grado di intercettare».
Il Tavolo ha già individuato alcune macro aree di operatività. Il focus è naturalmente su impresa e lavoro, temi inseriti in una prospettiva di sostenibilità e approccio economico etico, oltre che sulle relazioni necessarie con le Pubbliche Amministrazioni.
«I tecnici individuati dai partecipanti continueranno ad incontrarsi su base periodica, con il coordinamento della struttura tecnica della Camera di commercio – ha concluso il Commissario.
Abbiamo preso l’impegno, sin qui rispettato, di essere rapidi ed efficaci, in modo da ottenere i primi risultati già nel 2021».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui