Home Cultura & Società Premio Speciale “Silarus” alla massafrese Antonietta Benagiano

Premio Speciale “Silarus” alla massafrese Antonietta Benagiano

La rivista letteraria “Sìlarus” (La Cultura è tradizione Sìlarus dal 1961) ha assegnato alla prof.ssa Antonietta Benagiano, prolifica e versatile scrittrice, poetessa e saggista, convegnista anche e autore presso testate giornalistiche, il Premio Speciale del LIII Premio Nazionale Letterario SILARUS per il poema breve “Guarda in alto!” (Edizioni dell’Istituto Italiano di Cultura, Napoli 2021, Prefazione di Lorenza Rocco, Nota di Roberto Pasanisi, Postfazione di Salvatore Giovanni Maria Mallardi), poema che, come motiva la saggista Lorenza Rocco Carbone, “fonde sapientemente poesia e riflessione con un messaggio di straordinaria necessità e attualità per l’homo sapiens: il rispetto della natura. Significativo il dialogo immaginario tra due virus che

Con questo Premio Speciale si è in lei rinnovata l’emozione di anni lontani quando, prima della decisione di smettere, frequente era la sua partecipazione ricevendone riscontri di rilievo, così come la emozione per i Premi alla Cultura assegnati da Associazioni e Istituti di prestigio.

Copiosa la sua raccolta di medaglie d’oro, coppe, targhe e altre preziosità ricevute da ogni parte.

Grande onore è per Antonietta Benagiano, autrice di 24 libri pubblicati e di tante pagine di saggistica, ricevere il Premio Speciale della rivista “Silarus” che ha avuto presenze illustri come Eduardo De Filippo, Piero Chiara, Mario Tobino, Gaspare Barbiellini – Amidei, Domenico Rea, Nicola Abbagnano, Piero Angela, Antonino Zichichi, e continua ad averne di rilievo.

“Sìlarus”, fondata nel 1961 dal poeta e scrittore Italo Rocco (Ottavi 1912 – Battipaglia 1999), fu il 1966 riconosciuta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri come “periodico di alto valore culturale”.

Attualmente è diretta dalla scrittrice e saggista Lorenza Rocco Carbone (tra i segnalati al LXXV “Premio Strega” per il libro “La gioia della scrittura”) ed ha come Direttore Responsabile il giornalista Pietro Rocco, organizzatore anche dell’omonimo Premio, giunto alla LIII edizione.

Nel presente anno “Sìlarus” festeggia il sessantesimo anno dalla fondazione e Paestum dai templi millenari onorerà Italo Rocco, amante della poesia e diffusore di cultura, dedicandogli una piazza, mentre al Museo Archeologico Nazionale verrà collocata l’intera collezione della rivista, sin dai numeri del suo primo nomarsi “La Voix de l’ècole”.

Congratulazioni vivissime alla scrittrice Antonietta Benagiano per il Premio Speciale, dono di “Sìlarus”.

Nelle foto: 1) Antonietta Benagiano, scrittrice, poetessa, saggista, convegnista e autrice di numerosi articoli. 2) La targa Premio Speciale “Silarus” assegnatole per il poema “Guarda in alto”. 3) La copertina del poema “Guarda in alto”, uno dei suoi 24 libri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui