Home Diritti & Lavoro La Asl Bt risponde alla Fiasl

La Asl Bt risponde alla Fiasl

Il sindacato Fiasl lamenta assenza di business plan della Sanitaservice a partire dal quale sarebbe possibile procedere con nuove assunzioni di ausiliari – dice Alessandro Delle Donne, Commissario straordinario della Asl Bt – facendo finta di non sapere quanto spiegato già in diverse circostanze e su tavoli dedicati’.

Il riferimento è alla procedura in corso di valutazione da parte della società vincitrice della gara Consip per il servizio di pulizia della Asl Bt.

‘Abbiamo già spiegato, anche alla Fials direttamente, che in questo momento è in corso una procedura di verifica delle attività da svolgere da parte della ditta vincitrice della gara Consip – aggiunge Delle Donne – all’esito di questa stessa procedura e considerando la valutazione economica che ci verrà proposta saremo in grado di fare valutazioni di dettaglio, sempre nel rispetto della legge e della normativa di settore’.

L’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie, al quale la Fiasl fa riferimento, in questo momento ha arrivi 76 posti letto Covid occupati per poco più del 60 per cento. Non si registrano particolari situazioni di difficoltà in merito al personale in servizio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui