Home Diritti & Lavoro Forza Italia alla Regione Puglia rinuncia al trattamento di fine mandato“

Forza Italia alla Regione Puglia rinuncia al trattamento di fine mandato“

Nota dei consiglieri regionali di Forza Italia Giandiego Gatta, Stefano Lacatena e Paride Mazzotta.

“Abbiamo comunicato al presidente Emiliano la volontà del Gruppo di Forza Italia di rinunciare al Trattamento di Fine Mandato, ma ad una condizione: i soldi risparmiati devono essere destinati alle cure per i bambini affetti da patologie gravi e degenerative, come i piccoli Marco e Paolo che lottano con la SMA.

Per coerenza e onestà intellettuale, diciamo da subito che non siamo mai stati contrari al Tfm anche perché il nostro intervento legislativo trova la sua ragione nell’esigenza, sottaciuta dai campioni della narrazione populistica, di allineare il sistema normativo a quello di tante altre Regioni, applicando lo stesso trattamento già in vigore, peraltro, per i sindaci e i presidenti di provincia.

Tuttavia, riteniamo che la questione stia dominando il dibattito politico più del dovuto, offuscando altri e tanti temi ben più rilevanti per il futuro della Puglia.

Non è più accettabile parlare, discutere e girare a vuoto su un argomento mediaticamente efficace, ma incapace di incidere sull’economia e sull’assetto della società pugliese.

Tradotto: non sappiamo se faccia comodo a qualcuno, ma in realtà si sta distraendo l’attenzione su fatti decisamente più importanti e, quindi, per il bene della Regione, preferiamo rinunciare al Tfm.

C’è, per questa ragione, un’altra condizione che poniamo al presidente Emiliano: oggi ha convocato i capigruppo per discutere del Tfm, ma noi vogliamo che queste occasioni di confronto siano “istituzionalizzate”.

Vorremmo, infatti, incontrare il presidente per dare il nostro contributo e sapere che ha intenzione di fare per la sciagura della Xylella. Vogliamo sapere qual è il suo piano sul fronte delle politiche occupazionali regionali, ad oggi inesistenti, e sulle energie rinnovabili, sulla transizione ecologica, sull’idrogeno… E ancora, vogliamo discutere con lui sulle politiche industriali e ambientali, sul Pnrr, sulla tutela delle coste e del paesaggio, sul rilancio dell’agricoltura e della pesca, sul potenziamento dei trasporti e di tutto il sistema infrastrutturale, sui servizi sanitari, sulla pressione fiscale regionale, sul sistema portuale, sulla destagionalizzazione del turismo, sull’assistenza alle persone fragili, sullo sviluppo urbanistico e la rigenerazione urbana.

Sono solo alcuni dei temi cruciali che interrogano la politica alla ricerca di risposte e se oggi Emiliano incontra i consiglieri sul Tfm, solo perché c’è la rincorsa dell’opinione pubblica, noi chiediamo di intraprendere un percorso di virtuosa e fattiva collaborazione sulle politiche di rilancio della Puglia.
Se il presidente assumerà l’impegno formale di destinare le risorse così risparmiate alle cure per i piccoli pugliesi più fragili, il Gruppo di Forza Italia voterà per l’abrogazione della legge che prevede il Tfm per i consiglieri regionali”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui