Home Scienza & Tecnologia MAM – Per favorire l’incontro di PMI e startup con investitori internazionali...

MAM – Per favorire l’incontro di PMI e startup con investitori internazionali e industrie di settore

L’aerospazio, la tecnologia, le idee, i progetti in vetrina a Grottaglie al Mediterranean Aerospace Matching

BARI – L’aeroporto “Marcello Arlotta” di Grottaglie, ospiterà dal 22 al 24 settembre prossimi, per la prima volta in Italia e in Puglia, il “Mediterranean Aerospace Matching” (MAM). L’iniziativa è dedicata all’aerospazio, alla tecnologia e ai progetti  di settore. La tre giorni pugliese, prevede, in presenza e in remoto: tavole rotonde, incontri, dimostrazioni di volo.

Cuore della manifestazione sarà il ruolo delle startup e delle Pmi innovative nel campo aerospaziale, in particolare nel settore dell’advanced air mobility e delle smart city con un focus sulle piattaforme non pilotate, sullle infrastrutture per il controllo e la gestione dello spazio aereo e sulle tecnologie spaziali applicate ai droni.

L’evento, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, l’Ice-Agenzia Regione Puglia, in collaborazione con Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) e Asi (Agenzia Spaziale Italiana), Distretto Tecnologico Aerospaziale (a cui partecipa il Politecnico di Bari), Aeroporti di Puglia, Puglia Sviluppo, Arti, intende favorire l’incontro delle Piccole e medie imprese e delle startup innovative con investitori internazionali e rappresentanti delle principali industrie aerospaziali.

In particolare, ARTI, l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, proporrà alcune iniziative di orientamento e di divulgazione rivolte ai laureandi e ai dottorandi dei corsi di laurea universitari (soprattutto di ingegneria) e di formazione tecnica superiore (ITS) pugliesi coerenti con le attività aerospaziali. Al centro delle attività, le tecnologie e i profili professionali emergenti nel campo aerospaziale.

Per il MAM di Grottaglie infine, è in programma il 24 settembre, ore 9,00, l’incontro, su “Creatività e giovani per un futuro sostenibile”, nel corso del quale sarà presentato il report, “L’Innovazione del settore Aerospaziale e l’impatto sulla formazione dei giovani talenti in Italia”, spunto di riflessione sulle azioni da mettere in campo per formare ed attrarre giovani talenti e per mantenere alta la competitività del settore aerospaziale italiano.

All’iniziativa parteciperanno, in qualità di relatori: Antonio Felice Uricchio, Presidente Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR); Alessandra Celletti, Vicepresidente Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR); Francesco Cupertino, Rettore Politecnico di Bari; Stefano Bronzini, Rettore Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”; Fabio Pollice, Rettore Università degli Studi del Salento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui