Home Start oltre la linea Intelligenza Artificiale al nostro fianco: INTERACT 2021

Intelligenza Artificiale al nostro fianco: INTERACT 2021

Il Congresso INTERACT 2021, organizzato dai membri del laboratorio di ricerca IVU all’Università di Bari fondato circa 20 anni fa dalla Prof.ssa Maria Francesca Costabile e dai suoi collaboratori, ha avuto seguito dal 30 Agosto al 3 settembre 2021, introducendo temi basati sull’Intelligenza Artificiale.

Trattando eventi minori su specifici temi e proseguendo sulla parte principale successivamente, INTERACT 2021 è il 18° Congresso Internazionale su Human–Computer Interaction promosso dal Comitato Tecnico n.13 di IFIP (International Federation for Information Processing). Definito come uno dei congressi più prestigiosi su Human-Computer Interaction, esso viene organizzato ogni due anni in una nazione diversa del mondo; dal 30 agosto al 3 settembre 2021 ha avuto sede a Bari, presso l’Hotel Villa Romanazzi Carducci. A causa della pandemia che desta ancora timore, il Congresso ha scelto uno svolgimento in modalità ibrida per consentire anche la partecipazione di quanti non possono essere in presenza.

Sistemi innovativi di Intelligenza Artificiale

Introducendo vari workshop su temi specifici, il congresso principale si è aperto successivamente con la presentazione invitata dal titolo “Human-Centered AI: A New Synthesis.”. Uno dei più noti esperti mondiali di Human-Computer Interaction e Information Visualization – il Prof Ben Shneiderman dell’Università del Maryland (USA) – si sta attivamente impegnando sulla tematica Human-Centred Artificial Intelligence (HCAI), basata sui sistemi basati dell’Intelligenza Artificiale.

HCAI sottolinea l’importanza delle tecniche di Human-Computer Interaction per costruire sistemi che sfruttano l’intelligenza artificiale che le persone usano nelle loro attività quotidiane oltre che nella loro vita professionale. L’obiettivo di questi sistemi è fornire alle persone la maniera di controllare tecnologia avanzata basata su Intelligenza artificiale eliminando il timore di esserne sopraffatti.

Tra gli altri argomenti innovativi trattati durante il congresso, abbiamo lo studio e implementazione di tecnologie multisensoriali che sfruttino anche olfatto, gusto e tatto come avviene nelle interazioni tra le persone. È stato trattato il tema della sostenibilità e della “usable security” per supportare gli utenti a acquisire consapevolezza della possibile vulnerabiltà dei sistemi informatici e a sapersi difendere da attacchi che violano la sicurezza di sistemi e informazioni. Questi argomenti sono stati trattati da altri esperti mondiali, come la Professoressa Marianna Obrist di University College London, e il Professor Luca Viganò di King’s College of London, a capo del gruppo di Cybersecurity.

Una scalata verso il successo

Il congresso è l’evento biennale di maggior rilievo promosso dal Comitato Tecnico di IFIP n. 13, riconosciuto dalle Nazioni Unite e da altre organizzazioni internazionali. Esso ha l’obiettivo di sviluppare scienza e tecnologia relative a Human–Computer Interaction, in modo da supportare progettisti e sviluppatori nel creare sistemi che siano fortemente orientati alle persone che li useranno.

Il laboratorio di ricerca IVU all’Università di Bari, nato e fondato circa 20 anni fa, si è arricchito negli anni di nuovi ricercatori ed è ben noto a livello internazionale. Membri del Laboratorio IVU ricoprono i ruoli principali dell’organizzazione scientifica di INTERACT 2021: General Co-chair (Prof. Paolo Buono), Technical Program Co-chairs (Prof. Carmelo Ardito e Prof.ssa Rosa Lanzilotti), long paper Co-chair (Prof. Antonio Piccinno), short paper Co-chair (Prof. Giuseppe Desolda), e altri ruoli.

Gli sforzi del loro lavoro che si sono protratti già dal 2018, sono stati premiati ricevendo molti contributi scientifici grazie al congresso INTERACT 2021, con oltre 400 partecipanti di cui più di un terzo in presenza e i rimanenti online.

 

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui