Home Start oltre la linea Revì Art, restyling sul vecchio arredo

Revì Art, restyling sul vecchio arredo

Con una visione ecologicamente green, Revì Art è un progetto al femminile nato dall’idea di restyling sul vecchio arredo attraverso un lavoro di riciclo a basso impatto ambientale.

A cura di Rosa Porro 

Revì Art, fondata e rappresentata da Barbara Simone, è una micro impresa con sede a Molfetta. il team al fine di creare una rete di contaminazione sul territorio ha delineato un’azione di collaborazione con altri enti che si occupano di “green” e di riciclo. Il bisogno di dover trovare soluzioni alternative che permettano di ridurre i rifiuti e il consumo di risorse naturali, è al centro del dibattito scaturito soprattutto in questo momento storico in cui la natura ci invia forti segnali d’aiuto.

Attraverso l’upcycling – una pratica di recupero e ri-valutazione di oggetti che hanno terminato il loro ciclo di vita – è possibile evitare l’implicazione di energia, inquinamento atmosferico e idrico con la ricerca di nuove materie prime, e abbattere i costi di smaltimento dei rifiuti.

Revì Art da valore all’artigianato locale

Revì Art valorizza l’artigianato locale e il “Made in Italy” incentivando l’economia del territorio attraverso l’utilizzo di un processo produttivo sostenibile, attento alla tutela dell’ambiente e ricco di elementi di originalità ed innovatività.

Il progetto si avvale della scelta di utilizzare un canale virtuale per la vendita e la promozione degli oggetti stessi, e un servizio DIY che consente al brand di non essere confinato solo nell’area geografica locale.

Nuova vita al vecchio arredo

L’arte di Revì Art è ispirata dai colori suggestivi che dona la natura in tutta la sua bellezza, utilizzati per rivitalizzare i vecchi mobili d’arredo sottoposti ad un lavoro di upcycling. Per i più creativi con il nuovo servizio chiamato DIY (Do It Yourself) il cliente potrà decidere persino se restaurare il proprio arredo in maniera totalmente autonoma.

Restyling a modo tuo

L’impresa mette a disposizione del cliente un “kit di restyling” con cui può riciclare con una spesa contenuta il proprio mobile supportato da otto video tutorial appositamente creati da Revì per illustrare il processo di recupero e di personalizzazione.

Redazione Corriere Nazionale

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui