Arte, Cultura & Società

A Mesagne, venerdì, si discute del rapporto tra Vinicio Capossela e Amedeo Modigliani fra musica ed arte

Venerdì 30 luglio, nell’ambito del cartellone degli eventi collaterali che caratterizzeranno l’offerta culturale della mostra “Modigliani Experience”, si svolgerà l’evento dal titolo “Vinicio Capossela: Modì radiografia di un disco e altri racconti”.

L’appuntamento è per le ore 20,30 in Via Castello al civico 14 (open space). A parlare delle affinità elettive fra il cantautore e Amedeo Modigliani  ci sarà la scrittrice Laura Rizzo autrice del libro “Canzoni a Manovella. Vinicio Capossela” per Arcana Edizioni. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Mesagne, è organizzata da Puglia Walking Art in collaborazione con la libreria Spazio d’Autore.

Nella storia la correlazione fra musica ed arte è sempre stata fortissima. In particolare il legame fra Capossela e Modigliani è sintetizzato perfettamente in una dichiarazione che lo stesso cantautore fece ad Artribune: “L’eroe della mia gioventù bohemienne fu Amedeo Modigliani, tanto per l’opera quanto per la vicenda umana”.

Per questo nasce “Modì”, il suo secondo disco dedicato interamente al grande pittore. Un lavoro, quello di Capossela, caratterizzato da sezioni d’archi, chitarre e da testi ricchi di emozioni che compongono davvero un quadro perfetto.

Alla serata Intervengono anche Marco Calò consulente comunale di Mesagne alle Politiche culturali; Pierangelo Argentieri, ideatore e promotore di Puglia Walking Art.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button