Puglia – Fino al 3 agosto Buoni servizio per minori

Puglia – Fino al 3 agosto Buoni servizio per minori

Cons. Borraccino, Buoni servizio per minori: partito l’Avviso pubblico, scadenza 3 agosto 2021

Dal 16 luglio e fino al 3 agosto 2021 è disponibile sulla piattaforma informatica http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it la procedura per accedere ai buoni servizio per minori della nostra regione della fascia di età compresa tra la prima infanzia e l’adolescenza.

Partito infatti il nuovo bando per i “titoli di acquisto” spendibili dalle famiglie pugliesi a tariffe agevolate nei servizi e nelle strutture educative dedicate alla tenera età. Come ogni anno, le famiglie potranno scegliere, da un apposito catalogo, le strutture autorizzate, qualificate e accreditate ed utilizzare il voucher per il pagamento delle rette.

Nel catalogo telematico dei servizi per l’infanzia e l’adolescenza a cui si può accedere con voucher sono presenti: Asili nido, Centro ludici e Servizi socio–educativi innovativi e sperimentali per la prima infanzia, per minori dai 3 ai 36 mesi; Sezioni primavera, per minori dai 24 ai 36 mesi; Ludoteche, per minori dai 3 ai 10 anni; Servizi educativi e per il tempo libero, per minori dai 3 ai 14 anni; Centri socio-educativi diurni e Centro aperti polivalenti, per minori dai 6 ai 17 anni.

I requisiti per richiedere il voucher sono: l’età compiuta entro il 31 dicembre 2021; residenza o domicilio in Puglia; ISEE ordinario 2021, o ISEE minorenni 2021 laddove ne ricorrano le condizioni, non superiore a 40.000 euro.

Si tratta di un servizio importante per diversi aspetti, che la Regione sta garantendo senza non pochi sforzi da parte del Presidente Emiliano, degli Assessori Barone e Leo. Esso consentirà infatti di fornire servizi educativi ai minori, di contrasto alla povertà educativa e nel contempo sostenere la piena occupazione, soprattutto femminile, delle strutture pubbliche e private del territorio regionale che si occupano di welfare.

La novità di quest’anno è la semplificazione della procedura, più agevole nelle fasi procedimentali, per gli Ambiti e per le Unità di Offerta, per facilitare ed accelerare soprattutto l’erogazione dei servizi per le famiglie.

Le risorse messe in campo dalla Regione Puglia, per la prossima annualità, sono pari a 50milioni di euro che permetteranno di coprire il servizio ed evitare aumenti delle rette per le famiglie.

MINO BORRACCINO

Consigliere del Presidente della Regione

per l’attuazione del Piano per Taranto.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *