Erosione costiera, Gatta (Fi): “serve un grande piano di tutela delle coste”

Erosione costiera, Gatta (Fi): “serve un grande piano di tutela delle coste”

“L’erosione costiera ormai è un fenomeno che attanaglia la nostra Regione e mette a repentaglio non solo un patrimonio inestimabile sotto il profilo paesaggistico, ma anche l’economia turistica generata dall’appeal del nostro mare straordinario.

Secondo gli ultimi rapporti e studi scientifici, la Puglia è tra le Regioni più a rischio con il 55% di coste “fragili” (tra cui, soprattutto, il Gargano ed il Salento) ed il fenomeno dell’erosione è aumentato di cinque volte negli ultimi 30 anni.

Per proseguire con cifre eloquenti, si consideri che il giro d’affari sviluppato dai lidi balneari in Puglia è di circa 7 milioni l’anno e i gestori stanno patendo danni ingentissimi proprio per l’erosione costiera, costretti in alcuni casi a rimuovere intere file di ombrelloni e postazioni perché la spiaggia si riduce visibilmente di anno in anno.

Le cause sono molteplici: dalla pressione antropica agli eventi climatici, e se non verrà invertito il trend, a breve avremmo ben poco da tutelare.

Ci vogliono degli interventi di ampio respiro, occorre un progetto serio che metta in campo risorse congrue: non possiamo esimerci dal dire che nell’ultimo bilancio di previsione della Regione siano stati stanziati solo pochi spiccioli a debito.

Ragion per cui chiediamo alla Giunta regionale di fare il punto della situazione per redigere un piano di contenimento e contrasto del fenomeno: su questo, se il governo dimostrerà effettiva sensibilità, daremo il massimo contributo costruttivo”.


Redazione

Redazione