Pillola abortiva: seconda possibilità di scelta

Pillola abortiva: seconda possibilità di scelta

Dopo aver optato per un aborto medico, molte donne cambiano idea dopo la prima pillola. Ma esiste una soluzione di inversione della pillola abortiva che non vuol essere diffusa.

di Francesca Leoci

Prese dall’ansia e dalla paura di non saper gestire una situazione tanto grande e improvvisa, si rischia di optare per un aborto medico (Mifegymiso) semplice prima ancora di esserne certe: . In Canada, è stato messa in atto l’inversione della pillola abortiva per aiutare tutte quelle donne che si rendono conto di voler salvare la vita che potrebbe svilupparsi nel loro ventre.

Su 12 donne canadesi che hanno contattato l’Abortion Pill Rescue Network per informazioni, beh 57 hanno scelto di sottoporsi alla procedura di inversione della pillola abortiva. Pare che ci siano molti bambini vivi grazie a interventi riusciti di questo genere, ma per qualche strano motivo le testimonianze sono davvero rare. Quello che l’Alliance for Life Ontario vuole trasmettere alle donne canadesi è la possibilità di poter salvare i loro figli se hanno dei ripensamenti dopo aver iniziato il processo di aborto medico. Purtroppo sembra che i sostenitori dell’aborto vogliano tener nascosto alle donne questa occasione che mette a disposizione l’Alliance for Life Ontario.

Diritto di scelta contro la pillola abortiva

Il sito web allianceforlife.org è stato attaccato da pesanti denunce. I medici interessati sono stati trascinati davanti ai tribunali per spiegare perché usano droghe “off-label” per salvare una vita, anche se queste non sembrano essere un problema quando si tratta di uccidere un bambino nel grembo materno.

Essere a conoscenza della possibilità di avere una seconda scelta è un diritto. Ogni donna dovrebbe poter decidere di salvare il proprio bambino dal proprio grembo, lasciandosi aiutare da medici competenti a disposizione per salvare delle vite.

Come al solito, l’ingiustizia prende il sopravvento sulla giustizia. Per quale motivo la possibilità di salvare delle vite dovrebbe essere messo a tacere? Per quale motivo le sperimentazioni mediche proficue dovrebbero essere omesse? Cosa accade nel retroscena di questi eventi impattanti?

Non smettere mai di conoscere può portare alla più grande salvezza.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania


Francesca Leoci

Francesca Leoci