A Molfetta il concerto di beneficenza “Rock song is a Love song” di Massimo Scaccabarozzi e la JC Band

A Molfetta il concerto di beneficenza “Rock song is a Love song” di Massimo Scaccabarozzi e la JC Band

In programma il 20 luglio alle ore 20:30 presso l’Anfiteatro di Ponente, l’evento è promosso dal Comune in collaborazione con Janssen Italia

Il concerto benefico è finalizzato a sostenere le Associazioni Amicamente e Mitocon, attive a favore dei pazienti affetti da epilessia e malattie mitocondriali

MOLFETTA – Martedì 20 luglio, alle ore 20:30, presso l’Anfiteatro di Ponente a Molfetta, si terrà il concerto di beneficenza di Massimo Scaccabarozzi con la JC Band, promosso dal Comune di Molfetta in collaborazione con Janssen Italia. L’evento di beneficenza è finalizzato a sostenere due Associazioni: Amicamente, un’Associazione di famiglie attive contro l’Epilessia dell’età evolutiva, e Mitocon, organizzazione per le persone affette da malattie mitocondriali.

Durante la serata sarà annunciata l’apertura di uno sportello informativo sulle malattie rare “Aurora”, promosso da Mitocon, organizzazione di riferimento in Italia per le persone affette da malattie mitocondriali e per i loro familiari. La missione dell’associazione, nata nel 2007, è quella di migliorare la qualità della vita delle persone affette da queste patologie – bambini e adulti –, e di chi vive al loro fianco, rendendo concreta la speranza di poter trovare presto delle cure risolutive.

Amicamente nasce invece in Puglia nel 2005 per iniziativa della dottoressa Lorita La Selva e di un gruppo di famiglie con bambini affetti da epilessia. L’Associazione persegue esclusivamente fini assistenziali, supportando l’attività di centri specializzati nella cura e nello studio delle epilessie e favorendo il contatto operativo e l’integrazione con specialisti e strutture regionali e nazionali per migliorare le cure e la qualità di vita dei pazienti.

In questi anni Janssen Italia ha dimostrato, in linea con i valori del suo credo aziendale, una grande sensibilità e un costante impegno sociale e civile a sostegno della comunità e delle persone più fragili: in particolare, grazie alla JC Band, gruppo rock nato nel 2008 e composto interamente da dipendenti Janssen del quale Massimo Scaccabarozzi – Presidente dell’azienda ed Head of External Affairs del Gruppo Johnson & Johnson Italia – è il frontman, si esibisce da oltre 10 anni in tutta Italia e all’estero, e vanta più di 140 concerti di beneficenza all’attivo, realizzati per raccogliere fondi a sostegno di Associazioni e per regalare emozioni e speranza a chi ne ha più bisogno.

Come azienda, Janssen Italia è impegnata costantemente nella ricerca e sviluppo di soluzioni terapeutiche innovative in grado di rispondere ai bisogni di cura insoddisfatti dei pazienti, che come diceva sempre il nostro fondatore – il Dr. Paul Janssen – stanno aspettando. Siamo impegnati, inoltre, in iniziative che contribuiscano a migliorare la qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie” ha dichiarato Massimo Scaccabarozzi. “Altrettanto importante è però il lavoro che portano avanti le Associazioni pazienti, con cui da sempre collaboriamo, per rappresentare i bisogni e i diritti dei pazienti e dei loro caregiver. Per questo, siamo lieti di essere qui oggi per supportare il prezioso lavoro di Amicamente e Mitocon. Ci auguriamo che questa serata di musica possa essere utile ad accendere i riflettori su patologie come epilessia e malattie mitocondriali”.

Janssen, azienda farmaceutica del Gruppo Johnson & Johnson, impiega oltre 1.500 persone ed è presente nel nostro Paese dal 1975 nelle due sedi di Cologno Monzese (MI) e di Borgo San Michele (LT). Janssen impegnata nell’affrontare alcune tra le più importanti esigenze mediche insoddisfatte, in diverse aree terapeutiche, fra cui onco-ematologia, immunologia, neuroscienze, malattie infettive e vaccini, malattie cardiovascolari e metaboliche e ipertensione arteriosa polmonare e non solo.

L’evento, che sarà realizzato nel pieno rispetto delle misure in vigore per contenere e contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, sarà ad ingresso libero.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *