Il fenomeno degli incendi a Taranto e il degrado delle periferie

Il fenomeno degli incendi a Taranto e il degrado delle periferie

Le considerazioni del consigliere dell’unione dei comuni del versante orientale della provincia di taranto Angelo Di Lena.

Sono giorni ormai che a Taranto e provincia si registrano incendi un po’ ovunque.
Questa situazione preoccupa fortemente il consigliere dell’Unione dei comuni Angelo Di Lena che esprime il suo pensiero:
“Sono molto preoccupato per questa situazione e mi auguro che venga presto fatta chiarezza dalle forze dell’ordine.
Diversi incendi si sono sviluppati tra il quartiere Salinella e Taranto 2, poco dopo le 18.00 di ieri lunedì 5 Luglio .
A prendere fuoco delle sterpaglie.
Per domare le fiamme, di origine dolosa, sul posto si sono portate tutte le squadre dei Vigili del Fuoco di Taranto, che hanno impiegato diverse ore riportare la situazione alla normalità.
Si è reso necessario anche l’utilizzo di un canadair arrivato da Roma.
Non si registrano feriti.
Un vasto incendio si è sviluppato anche a Faggiano, nell’area dedicata alla rappresentazione del Presepe Vivente.
Fiamme anche a Pulsano e a Massafra.
È evidente che l’argomento pulizia è sfuggito di mano ai Sindaci e ai loro assessori.
Ho denunciato più volte la situazione di degrado delle periferie e la carenza del sistema di raccolta dei rifiuti segnalatami più volte dai cittadini.
Occorre controllare e monitorare i territori , ma soprattutto occorre rendere efficaci i sistemi di raccolta dei rifiuti.
I Sindaci devono fare qualcosa convocando i responsabili.
Dispiace dirlo, ma chi non è in grado

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *