Dopo dieci anni di Pink Lucia Ceci si accasa alla corte di Mino Zapparelli

Dopo dieci anni di Pink Lucia Ceci si accasa alla corte di Mino Zapparelli

Lucia Ceci – La Serie C è un campionato diverso dall’eccellenza stravinto dalle ragazze di mister Ontario Axhenti .

Lo sa bene il responsabile del progetto women Nicola Resta, che ha messo a segno il primo colpo di mercato: Lucia Ceci, esterno sinistro.

“Ho scelto Fesca – dichiara l’atleta barese – perché mi piace il progetto e i protagonisti che lo stanno realizzando. Ritroverò diverse compagne di squadre con le quali siamo cresciute quando eravamo più piccole. Il mio obiettivo è crescere e  migliorare sempre, nel calcio cosi come nella vita. Sono una barista e ne sono fiera. Ogni giorno ringrazio la mia famiglia per il sostegno ed una persona speciale che ci ha lasciato a gennaio scorso e che mi ha dato il suo dono più grande che è sua figlia.

Cecino, questo il suo soprannome in campo, cresce calcisticamente nelle giovanili della Nuova Bari, società con la quale ha fatto tutto il settore giovanile fino al campionato primavera e anche l’esordio in B e in A2.

Nel  2011 passa alla Pink sotto la guida tecnica di Isabella Cardone. Dopo due stagioni di B e una in A2 la Ceci debutta nel massimo livello del campionato italiano nella stagione 2014 – 2015.

Oggi accetta di scendere di categoria, sposando un progetto, nuovo, fresco ma che ha bene in mente gli obiettivi: fare bene in qualsiasi categoria. L’acquisto di Lucia Ceci è la dimostrazione che il Fesca in serie C non ha nessuna intenzione di fare un campionato da “comparsa”.

Redazione Corriere Nazionale

Redazione Corriere di Puglia e Lucania


Redazione

Redazione