Le voci di Dante, Virgilio, Beatrice danno il benvenuto alla mostra “Racconti di Carta”

Le voci di Dante, Virgilio, Beatrice danno il benvenuto alla mostra “Racconti di Carta”

Le sculture in cartapesta animano il centro storico putignanese

Apre ufficialmente le sue porte “Racconti di Carta – In cammino con Dante”, la mostra interattiva di opere in cartapesta promossa da Comune di Putignano e Fondazione Carnevale di Putignano per celebrare Dante Alighieri a 700 anni esatti dalla sua scomparsa.

Da oggi, primo luglio 2021, per la cittadina di Putignano riecheggiano in filodiffusione le voci dei protagonisti della Divina Commedia ai quali i maestri della cartapesta putignanese hanno dato vita con sculture di grande impatto scenico.  Un modo inedito e coinvolgente per inaugurare, assieme a tutti i cittadini e ai primi visitatori, la mostra all’aperto fra le vie, gli slarghi, le piazzette e gli angoli più suggestivi del centro storico putignanese.

Sabato sera, 3 luglio, amministratori cittadini ed organizzatori celebreranno nuovamente l’apertura della mostra con un tour fra le installazioni, una passeggiata informale per ammirare il lavoro svolto dai maestri cartapestai e da tutto lo staff artistico.

Niente quindi inaugurazione in stile tradizionale per essere in linea con le prescrizioni di sicurezza anti-Covid19 ed evitare assembramenti, ma in ogni caso un modo originale ed artistico per celebrare l’apertura della mostra che sarà visitabile, con ingresso libero e gratuito, per tutta l’estate, senza limiti di tempo ed orari.

L’organizzazione dell’iniziativa è stata strutturata volutamente in modalità itinerante, sempre fruibile, e con la possibilità di ascoltare i versi danteschi riferiti ad ogni opera, in italiano, inglese e vernacolo putignanese, con un QR Code.  In piena autonomia, quindi, i visitatori potranno passeggiare fra le installazioni ammirando il borgo antico putignanese, ed approfondire per ogni opera le interpretazioni degli attori che hanno dato voce e spessore ai protagonisti della Divina Commedia.

Un percorso fatto di dodici opere scultoree: la prima, il Caronte che attende i visitatori a “Porta Grande”, una delle vie principali di accesso al centro storico, e che “traghetterà” gli ospiti nel mondo in cartapesta della Divina Commedia, per incontrare altri celebri personaggi delle tre cantiche, dall’Inferno al Purgatorio ed infine il Paradiso con la sua Beatrice.

L’iniziativa, ispirata al progetto “Borgo Allegorico” dell’associazione Trullando, vede il coinvolgimento attivo di maestri della cartapesta putignanese, artisti teatrali anche di rilievo nazionale ed esponenti del mondo associativo e teatrale putignanese guidati dal Direttore Artistico Dino Parrotta. Il coordinamento del progetto è di Mary Adone, vice presidente della Fondazione Carnevale di Putignano.

Proprio il grande lavoro di squadra fra artisti, associazioni e parte istituzionale è un altro degli aspetti di rilievo della mostra “Racconti di Carta – In cammino con Dante”.

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *