Home Cultura & Società Poesia. ‘Pane e…Quotidiano’

Poesia. ‘Pane e…Quotidiano’

Quotidiano

Gentili amici della poesia, vi comunichiamo che nei mesi estivi la rubrica Pane e Quotidiano avrà cadenza settimanale. L’appuntamento è ogni mercoledì. Augurandovi buona estate vi invitiamo a continuare a respirare poesia!

La Redazione

^^^

Il 29 giugno 1798 nacque a Recanati, nelle Marche, Giacomo Leopardi, ritenuto il maggior poeta dell’Ottocento italiano e una delle più importanti figure della letteratura mondiale.

La profondità della sua riflessione sull’esistenza e sulla condizione umana, di ispirazione sensista e materialista, ne fa anche un grande filosofo. La straordinaria qualità lirica della sua poesia lo ha reso un protagonista centrale nel panorama letterario e culturale internazionale. Leopardi, intellettuale dalla vastissima cultura, inizialmente sostenitore del classicismo, ispirato alle opere dell’antichità greco-romana, approdò al Romanticismo, pur non essendo romantico.

Le sue posizioni materialistiche, derivate principalmente dall’Illuminismo , si formarono invece grazie alla lettura di filosofi come Pietro Verri e Condillac, a cui egli unisce il proprio pessimismo.

Successivamente sviluppò un compiuto sistema filosofico e poetico. Morì  a Napoli 14 giugno 1837 di edema polmonare, durante la grande epidemia di colera.

Da  Canto notturno di un pastore errante dell’Asia

Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai,1
silenziosa luna?
Sorgi la sera, e vai,
contemplando i deserti; indi ti posi.
Ancor non sei tu paga
di riandare i sempiterni calli?
Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga
di mirar queste valli?
Somiglia alla tua vita
la vita del pastore. […]

Forse s’avess’io l’ale
da volar su le nubi,
e noverar le stelle ad una ad una,
o come il tuono errar di giogo in giogo,
piú felice sarei, dolce mia greggia,
piú felice sarei, candida luna.
O forse erra dal vero,
mirando all’altrui sorte, il mio pensiero:
forse in qual forma, in quale
stato che sia, dentro covile o cuna,
è funesto a chi nasce il dí natale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui