Bari: “certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”

Bari: “certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”

Si sa bene che certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. Come canta Antonello Venditti. E così, si può dire, è per alcuni dei giocatori del Bari ceduti, forse, troppo frettolosamente verso altri lidi, e che adesso ritornano a Bari.

Come scrive la Gazzetta del Mezzogiorno, stiamo parlando soprattutto di Samuele Neglia, Zaccaria Hamlili e Simone Simeri che dal 1° luglio torneranno ufficialmente ad essere giocatori del Bari. E insieme a loro, avendo concluso il contratto, potrebbe rinnovare anche Valerio Di Cesare in scadenza il 30 giugno.

Mignani, abile navigatore della C, non ha pregiudizi verso nessuno ed è pronto ad abbracciarli e a tenerli in considerazione, valutando se mantenerli in rosa dando loro una possibilità considerate anche le loro motivazioni che potrebbero essere determinanti ai fini dell’obiettivo, motivazioni che hanno convinto Di Cesare a lasciare la trionfante marcia del Parma per sposare la serie D del Bari con l’intenzione precisa di riportarlo quanto meno in serie B dove l’aveva lasciato nel 2017, ed in D l’esperto marcatore si è disimpegnano molto bene collezionando 35 gettoni andando in gol ben sette volte, quindi è stato protagonista anche nel primo anno di C con 28 presenze e sole tre reti, e infine l’anno appena trascorso dove ha collezionato 30 presenze e due soli gol regalando, tuttavia, tanta esperienza in campo. La sua avventura sembrava terminata ed invece Polito la vuol rinegoziare.

Simone Simeri, invece, con 13 gol in D si era laureato cannoniere del Bari, quindi in C dove ha totalizzato 11 gol e poi il brutto infortunio occorso a Reggio Emilia che lo ha costretto ai box per molti mesi fino al mal digerito passaggio ad Ascoli Piceno di Ciro Polito, a gennaio scorso, che lo ha preteso a tutti i costi avendolo avuto alle sue dipendenze a Castellammare di Stabia.

Samuele Neglia non è da meno: per lui ha parlato il campo con 32 presenze in D e nove gol all’attivo, poi inspiegabilmente ceduto per ben due volte alla Fermana. Mignani lo ha allenato a Siena e sicuramente lo valuterà tenendolo in grande considerazione.

Scrive sempre la Gazzetta del Mezzogiorno che al secondo portiere Marfella, titolare in D, poi “secondo” di Frattali, comincia a star stretto il ruolo di dodicesimo coi suoi 22 anni che pretendono spazio per il suo futuro. Se dovessero concretizzarsi opportunità di richieste per Frattali, Marfella prenderà sicuramente il suo posto.

Ritorneranno a Bari anche Francesco Bolzoni e Cosimo Nannini, due giocatori di rango che sicuramente potrebbero dare una mano al Bari.

Massimo Longo

Massimo Longo

Massimo Longo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *