Principale Ambiente, Natura & Salute Agroalimentare & Enogastronomia Sapor di Storia tra Taranto e Grottaglie

Sapor di Storia tra Taranto e Grottaglie

Sapor di Puglia. Il 25 giugno si ritorna, in sicurezza, al bello e alla convivialità perduti. Si ritorna con Sapore di Storia a raccontare luoghi magici, a deliziare i palati e a vivere.

Questa volta ad ospitare l’evento sarà Casa Vestita, un meravigliosa Quartiere delle Ceramiche di Grottaglie.

A partire dalle ore 20,00 sarà possibile visitare questo splendido luogo, conoscere la sua storia e il futuro che lo attende, degustare una cena sapientemente preparata dallo chef Tommaso Schiena e l’intervento musicale di Antonello Parricelli.

Immaginate

una sera a cena, in via del tutto esclusiva, in un giardino medioevale circondato da un colonnato del 1800 che al suo interno custodisce una chiesa rupestre recentemente rinvenuta.

Immaginate

la magia di rivivere il passato e sentirsi parte delle tradizioni che raccontano delle nostre origini e della nostra cultura attraverso i luoghi, le storie e la voce di chi ha fatto dell’amore e della conoscenza della propria terra una missione di vita.

Storia cultura e tradizioni si intrecciano per dar vita ad un’esperienza unica dai tratti surreali, che vi accompagnerà in un viaggio a ritroso tra curiosità, narrazioni e meravigliosi scorci di vita passata.

Programma della serata

Visita e Narrazione Storica.
Cocktail di benvenuto con degustazione dei prodotti.
Cena curata dallo Chef Tommaso Schiena.

Antonella Masella

È un progetto nato circa due anni fa, tanto ambizioso quanto innovativo che ha quale fine la promozione culturale ed enogastronomica del nostro territorio e delle realtà imprenditoriali e di produzione che lo caratterizzano.

Gli appuntamenti si svolgono nei palazzi e siti storici più belli e rappresentativi di Taranto e della sua Provincia.

Partiti dal Centro Storico e dal Borgo di Taranto sono arrivati sino all’entroterra pugliese, articolandosi in teatralizzazione e narrazione dei luoghi sede dell’evento e cene placè a tema ispirate agli usi e abitudini enogastronomiche dei luoghi di volta in volta selezionati come sede degli eventi.

Gli appuntamenti precedenti

– Chiostro di San Francesco (Ex Caserma Rossarol),
– Chiostro di Santa Chiara (Tribunale dei minorenni di Taranto),
– Mu.Di. (Museo Diocesano di Arte Sacra),
– Palazzo del Governo di Taranto,
– Salone degli Specchi (Palazzo di Città),
– Castello Aragonese.
– Masseria Amastuola a Crispiano,
– Masseria Pilano a Martina Franca.

Gli obiettivi

L’obiettivo è quello di aprire le porte di questi meravigliosi edifici a chi interessato a scoprire le bellezze e la storia dei luoghi selezionati come tappe degli eventi ed accompagnarlo in un viaggio a ritroso nel tempo anche attraverso percorsi enogastronomici con i prodotti d’eccellenze del nostro territorio.

Gli ospiti, partecipando a Sapor di Storia hanno la possibilità di vivere in via del tutto insolita luoghi suggestivi e carichi di storia.

In occasione dell’estate Sapor di Storia ha diretto la sua attenzione alle Splendide Masserie dell’entroterra, al fine di promuoverne la riscoperta e per favorirne la fruibilità, nella speranza di intensificare il legame di queste con la popolazione che il più delle volta ne ignora l’esistenza e la bellezza.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

CAPTCHA ImageChange Image

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.