Principale Arte, Cultura & Società Musica, Eventi & Spettacoli Taranto canta sulla ringhiera del Borgo Antico

Taranto canta sulla ringhiera del Borgo Antico

In data 19 giugno, una delle svariate iniziative avviate dall’associazione “ARTAVA” (questa serata a nome della Pro Loco di Talsano), ha previsto un concerto con protagonisti un soprano e un maestro accompagnatore, il tutto affacciato al mare di Taranto.

Il progetto che ha dato vita a questa serata è intitolato “Festa della musica” e prevederà altre tappe in tutta la Puglia.

Mostra durante il concerto

All’evento era possibile ammirare diversi dipinti olio su tela ispirati alle eroine decantate dal maestro Puccini: l’artista ritrattista che li ha creati, Lina Mannara, era presente alla serata.
Oltre ai dipinti, c’erano vari calchi in pietra a scaldare l’atmosfera già di per sé rustica e caratteristica, tipica della nostra “Taranto Vecchia”.

Un gruppo molto ampio di persone ha preso parte all’iniziativa, con un’incomparabile professionalità da parte dello staff componente l’associazione.

L’intervista

Prima dell’inizio del concerto, ho posto qualche domanda alle musiciste per poterle conoscere meglio: Angela Massafra è stata il soprano, mentre Alessandra Corbelli il maestro accompagnatore.

Il soprano si è ritrovato nel mondo del canto perché indirizzato dai genitori, mentre l’accompagnatore si è avvicinato al mondo della musica per puro caso.

Queste due artiste sono amiche da sempre, da quando frequentavano il conservatorio Paisiello, proprio nel Borgo Antico.

In futuro, si sono ritrovate a performare insieme lungo tutta Italia e anche all’estero, con la loro energia.

A quella data in particolare erano state invitate dal presidente dell’associazione, Armando Blasi, per via di una collaborazione ormai decennale, assieme a un rapporto di grande stima reciproca.

Concludendo con le parole della cantante, la quale aveva ormai conquistato l’intera saletta: ”Senza la distanza data dal palco, riesco a leggere nei vostri cuori”.
Redazione Corriere di Puglia e Lucania

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.