Giovanni Prudenzano nuovo presidente del CUP

Giovanni Prudenzano nuovo presidente del CUP

Giovanni Prudenzano è il nuovo presidente del CUP (Comitato Unitario Professioni) Taranto.

Organismo che di fatto rappresenta 13.000 professionisti iscritti ai numerosi Ordini e Collegi professionali del territorio che vi aderiscono.

Per Giovanni Prudenzano, Presidente dell’Ordine dei Consulenti di Taranto, questo è un ritorno avendo già ricoperto tale incarico in passato.

Con lui nel direttivo che guiderà il CUP Taranto nel prossimo triennio ci saranno:

segretario Roberto Corrado, in rappresentanza dei Geometri

componenti Giovanni Patronelli, presidente dell’Ordine degli Ingegneri

Andrea Occhilupo, presidente dell’Ordine degli Agrotecnici,

Pierpaolo Volpe, presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Taranto.

Annunciando l’insediamento del nuovo Direttivo del CUP Taranto, il presidente Giovanni Prudenzano ha dichiarato:

«è un momento particolarmente importante per il nostro Paese in generale, con l’arrivo di risorse europee che finalmente potrebbero imprimere un’accelerazione alla sua modernizzazione

ma soprattutto per il nostro territorio che sta cercando, tra mille difficoltà, di elaborare un nuovo modello di sviluppo economico e sociale, green e sostenibile, superando quello desueto della monocultura industriale legata alla siderurgia»

«Siamo convinti che i professionisti tarantini – ha poi detto Giovanni Prudenzano – possano dare in questo percorso un importante contributo di idee e progettualità ai decision maker, nel pieno rispetto dei ruoli e delle attribuzioni.

In tal senso il CUP Taranto avvierà da subito una interlocuzione con le Istituzioni e gli stakeholder del territorio per costruire un sereno e costruttivo confronto, con il solo fine di contribuire al cambiamento in meglio del nostro tessuto economico e sociale».

Redazione Corriere Nazionale

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *