Puglia – I sindaci si mobilitano per l“Oro Rosso“

Puglia – I sindaci si mobilitano per l“Oro Rosso“
Il prezzo troppo basso delle ciliegie ha messo in crisi l’intero settore cerasicolo e tanti nostri agricoltori. I sindaci si mobilitano per l’oro rosso.
di Giovanni Mongelli 
Al momento un chilo di ciliegie viene pagato da 0,80 a 1 euro. Troppo basso davvero per coprire i costi di produzione. Troppo basso anche rispetto al prezzo di vendita al dettaglio che va dagli 8 ai 20 euro al chilogrammo.
Per trovare una soluzione ho partecipato ad un tavolo tecnico presso il Comune di Casamassima con il sindaco Giuseppe Nitti, che ringrazio dell’invito, assieme a tanti altri sindaci del territorio.
Abbiamo incontrato l’Assessore Regionale Donato Pentassuglia che si è dimostrato molto attento alla problematica e che già sta lavorando a delle possibili soluzioni.
Riteniamo sia fondamentale agire sollecitando il Governo centrale per tutelare, in sede Europea, il mercato interno equiparando negli stati membri i costi di produzione affinché anche i prezzi siano perfettamente in linea.
E questa tutela deve essere ancora più stringente nei confronti dei prodotti che arrivano a prezzi notevolmente più bassi dall’area extraeuropea dove i costi sono notevolmente più competitivi per via delle minori tutele ai lavoratori del comparto.
Nel mio intervento, ho sottolineato la necessità per gli agricoltori e gli operatori del settore di fare rete per avviare, con il pieno supporto delle istituzioni, azioni di valorizzazione del frutto regina della nostra terra, la ciliegia.
Cosa si può fare? Guardiamo in grande e lavoriamo per un riconoscimento europeo ufficiale IGP che dia riconoscibilità e valore, anche economico, alle nostre produzioni.
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *