Home Eventi & Spettacoli Mei 2021: Amerigo Verardi miglior artista dell’anno

Mei 2021: Amerigo Verardi miglior artista dell’anno

Amerigo Verardi

Mei 2021: Amerigo Verardi  vince il pimi 2021 miglior artista indipendente dell’anno, si aggiunge a la rappresentante di lista  e Lorenzo Kruger.

 

A breve i premi per i giovani indipendenti.

Grande  successo del Meeting Music Contest, e’ partita la Targa MEI Musicletter, il MEI 2021 dedicato ai 40 anni senza Rino, gli altri contest attivi per il MEI2021, il Sindaco di Faenza invita i Maneskin

I prossimi appuntamenti del MEI con la Festa della Musica dei Giovani di Parma e con la Rassegna Cena & Concerto a Monte Brullo di Faenza

Attivo nel mondo musicale indipendente da oltre trentacinque anni, Amerigo Verardi è una figura a sé nel panorama italiano, con un curriculum ampio ed eclettico:

Amerigo Verardi ha tra le altre cose, la leadership di Allison Run e Lula, il progetto Lotus, gli impegni come produttore di studio (per i quali nel 2000 è stato anche premiato dal MEI) e una brillantissima carriera da solista in bilico tra canzoni psichedeliche e deviazioni sperimentali coronata nel 2016 dal monumentale “Hippie Dixit”.

Amerigo Verardi, nel novembre 2020 l’antologia “Walking On The Bridge” ha raccolto in tre CD l’intera produzione degli Allison Run e una notevole quantità di materiale inedito della band, mentre nel febbraio 2021 “Un sogno di Maila” – il quinto album a suo nome – ha ancora una volta conquistato la critica per fantasia, ispirazione, spessore e coraggio nel seguire schemi fuori dal coro. Il “PIMI 2021” è il giusto riconoscimento non solo a quanto da lui realizzato nell’ultimo anno, ma anche alla sua lunga e luminosa storia rock.

Il Premio sara’ consegnato sabato 2 ottobre dalla mani del giornalista, scrittore e critico musicale Federico Guglielmi in occasione della ventiseiesima edizione del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti che si terra’ a Faenza dal 1* al 3 ottobre.

Intanto al Music Day di Roma insieme al cantautore Avincola e a Figurine Forever sono stati presentati i primi nomi che saranno al MEI 2021 dal 1 al 3 ottobre: saranno infatti premiati al MEI La Rappresentante di Lista, come miglior artista indipendente a Sanremo 2021 con il sito OAPlus, gia’ premiati nel 2015 ad avvio carriera sempre al MEI per la miglior voce, e il cantautore riminese Lorenzo Kruger  che vinse 20 anni fa Faenza Rock proprio a Faenza agli esordi, presentera’ il suo nuovo album con Woodworm Label che festeggia i 10 anni di attivita’.

A questo si aggiunge l’apertura il 1* ottobre con l’Omaggio ai 40 anni senza Rino con la Rino Gaetano Band con ospiti, coordinati dal nipote Alessandro Gaetano.

Sono stati ben 130, equamente divisi tra artisti e band, i giovani – età massima 40 anni – che si sono candidati al Meeting Music Contest “Il coraggio di dire «io»” promosso da Meeting per l’amicizia fra i popoli di Rimini e Mei-Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza.

Il 9 giugno era la data ultima valida per l’iscrizione. Ora la Direzione Artistica del Meeting di Rimini e del MEI di Faenza entro il 30 giugno selezionerà i semifinalisti che si esibiranno sui palchi della Fiera di Rimini dal 20 al 23 agosto (il Meeting quest’anno si tiene dal 20 al 25 agosto). Tutte le votazioni si svolgeranno in maniera palese e trasparente.

I selezionati si contenderanno la vittoria nella serata finale del 25 agosto, che sarà presentata da Lorenzo Baglioni e vedrà all’opera una Giuria d’Onore, composta da Baglioni stesso, N.A.I.P., Erica Mou, Federico Mecozzi, Max Monti e da altri rappresentanti del settore discografico e musicale, insieme a Giordano Sangiorgi e Otello Cenci, coordinatori, che valuterà le performance e designerà il vincitore della manifestazione.

Se quello che spinge a mettersi in gioco è lo spirito libero e indipendente, di certo sono di aiuto anche i premi del contest, che sono sostanziosi. Il primo è la possibilità di esibirsi (ovviamente live) al MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti 2021, che si terrà dal 1 al 3 ottobre a Faenza, ma anche di registrare il proprio singolo nello Studio Sonos di Maffucci Music, con stampa di cd a cura di MEI e AMG Disk e Distribuzione digitale MEIDigital. Per lanciare ulteriormente i vincitori nell’olimpo della musica indipendente, ma più in generale nel pop, sono previsti anche l’audizione con alcuni Produttori Indipendenti, una promozione gratuita a cura dell’Ufficio Stampa L’Altoparlante con promo radio fino a fine anno, nonché, dulcis in fundo, una chitarra Tanglewood dal valore di 500 euro a cura di CAFIM, la confederazione europea che riunisce i fabbricanti di strumenti musicali, i distributori e le loro associazioni nazionali.

È poi previsto un Premio Speciale de La Grande Onda per la registrazione e distribuzione del Miglior Brano Urban (Hip Hop, R’n’B, Rap, Trap) tra tutti i partecipanti. Il brano sarà selezionato dallo staff de La Grande Onda, label indipendente fondata da Piotta, noto rapper italiano e autore della colonna sonora dell’ultima serie di Suburra.

Come da tradizione torna la «Targa Mei Musicletter», premio nazionale per il giornalismo musicale sul web, che anche quest’anno verrà consegnato a Faenza nell’ambito del Meeting degli indipendenti in programma dall’1 al 3 ottobre 2021.

Il riconoscimento – ideato e organizzato da Luca D’Ambrosio (Musicletter.it) con la collaborazione del patron del MEI Giordano Sangiorgi – come sempre sarà assegnato al “Miglior sito collettivo” e al “Miglior blog personale” di informazione musicale e culturale dell’anno.

Il «Premio speciale – Targa Mei Musicletter» quest’anno invece andrà alla ”Migliore iniziativa sociale a sostegno della musica e dello spettacolo”.

I vincitori delle tre categorie, scelti dall’organizzazione, saranno resi noti il 2 settembre prossimo.

La premiazione si terrà sabato 2 ottobre, presso il palazzo comunale di Faenza, nel corso del Forum del giornalismo musicale diretto da Enrico Deregibus che torna per una nuova edizione sempre a cura dell’Agimp, l’associazione dei giornalisti musicali nata proprio al MEI di Faenza.

Intanto per partecipare ora sono attivit i contest RiarrangiaRiz, dedicati agli arrangiamenti dei brani di Riz Ortolani, dopo il successo dello scorso anno con gli arrangiamenti deibrani di Casa Bixio per i suoi 100 anni,  Io Mozart e tu? Per brani di musica contemporanea e classica inedita e la Musica e’ Lavoro che torna in partnership con la Cisl per omaggiare il lavoro attraverso i brnai della giovane musica indipendente ed emergente.

Infine, il Sindaco di Faenza ha invitato i Maneskin a Faenza dopo il loro bel post intitolato Che Viaggio Incredibile che ha unito la foto degli esordi a Faenza con quella dei loro attuali successi ricordando che sono partiti dalla gavetta dei palchi dei festival e dei contest: i Maneskin dall’esordio al MEI di Faenza fino alla vittoria all’Eurovision Song Festival passando per X Factor e Sanremo,  hanno così dato un grande riconoscimento al MEI e ai palchi dei festival per Indipendenti ed emergenti e da chi e’ partito dai contest studenteschi e  hanno portato il ritorno di un grande ruolo del rock italiano a livello internazionale. L’ Invito a Faenza ai Maneskin e’ arrivato direttamente da parte del Sindaco di Faenza Massimo Isola e di  tutta la Giunta Comunale e la Citta’ – che ha anche ringraziato i Maneskin con un’affissione di manifesti in centro – e degli Organizzatori del MEI per un ringraziamento e un incontro insieme ai giovani musicisti e studenti del MEI e di Faenza.

 

MEI 2021

Fatti di Musica Indipendente

 

ANTEPRIMA

FESTA DELLA MUSICA DEI GIOVANI 2021

19, 20 E 21 GIUGNO 2021 A PARMA

Webinar il 18 giugno sui diritti per i giovani artisti

CAPITALE CULTURALE ITALIANA 2020 – 2021

 

Il  19, 20 E 21  giugno a Parma  (Capitale Italiana della Cultura 2021) si terrà, all’interno della nuova edizione della Festa della Musica, la sesta edizione della Festa della Musica dei Giovani, evento musicale rivolto ai giovani e agli emergenti provenienti da ogni parte d’Italia che si svolge dal 2016 nella Capitale Culturale d’Italia dell’Anno. La tre giorni di concerti è ideata e organizzata dal MEI – Meeting delle Etichette Indipendentila più importante manifestazione dedicata alla scena musicale indipendente italiana, che quest’anno festeggerà la sua 26° edizione a Faenza dal 1° al 3 ottobre 2021, all’interno della Festa della Musica Promossa da AIPMF, MIC, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Siae e tanti altri partner.

Da 27 anni il 21 giugno, solstizio d’estate, viene celebrata la musica con una Festa che coinvolge tutta Italia, organizzata ogni volta in una città diversa. Dal 2016 la manifestazione Festa della Musica dei Giovani è ospitata dalla Capitale della Cultura: così dopo Mantova, Pistoia, Palermo e Matera e Parma l’anno scorso si conferma ancora Parma per la sesta edizione della Festa della Musica dei Giovani 2021 che si cofnerma a Parma, prestigiosa Capitale Italiana della Cultura 2020 – 2021 . Per il sesto anno consecutivo la rassegna è organizzata dal MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti in collaborazione con AIPFM, l’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica. 

 

Slogan di quest’anno sarà “Squilli di musica e di vita”: la mission è quella di dare voce alla ripartenza con particolare riferimento ai giovani. Edoardo Bennato e’ il tesstimonial nazionale della manifestazione.

 

Saranno circa 30 gli artisti giovani che si esibiranno durante la Festa di Parma  tra nomi noti, emergenti, talenti locali e giovani.

Tre palchi tematici ospiteranno gli artisti della Festa della Musica dei Giovani: uno pop e rock, uno sulla canzone d’autore e folk e uno per l’evento finale.

 

Tra i partecipanti citiamo The Bastard Son of Dioniso, in uno speciale evento acustico, insieme alla cantautrice Roberta Giallo,  e inoltre gli artisti e le band La Gabbia, Ecofibra, Acid Rayn, Igloo, Wanderlast, Le Zampe di Zoe, Sezione Aurea, Sunbernardo, Cecilia Nicole’, Davide Ognibene, Andrea Grassi, Bellavista & Gentilini, Hotel Monroe, Misplaced Band, La Chance su Marte, Riccardo Inge, Perseca, Giuia Jude Menegardi, Luca Floridi, Moriel, Michele Gatto, Giulia Malavasi, Dario Manzo, Giacomo Ambrosini e altri suddivisi il 19 e il 20 giugno dalle ore 20 alle ore 23 al Centro Giovani Montanara e al Cortile della Biblioteca Civica Mario Colombi Guidotti e il 21 giugno dalle ore 21 nella Corte della Casa della Musica di Parma.

Venerdì 18 giugno alle ore 17 come anteprima si terra’ sulla Pagina Facebook del MEI un convegno on line sui diritti degli artisti intitolato: Webinar: Vecchie e nuove opportunità di royalties dai diritti d’autore ed editore ai diritti come artista, interprete e ed esecutore, fino ai diritti di copia privata e diritti connessi  per chi e’ titolare dei master di registrazione dei brani.  L’incontro on air sara’ Moderato da Walter Giacovelli di Musplan, attivo sul fronte della valorizzazione dei giovani artisti, e tra i relatori ci saranno l’Avvocatessa Claudia Barcellona di Terapia d’Arte Intensiva e il Patron del MEI, Giordano Sangiorgi.

 

Il programma potra’ subire variazioni e integrazioni.

 

Contatti:

 

www.meiweb.it

www.facebook.com/MeetingDegliIndipendenti/

www.twitter.com/MEI_Meeting

www.instagram.com/mei_meeting/

PARTE COL BOTTO LA RASSEGNA CENA & CONCERTO A MONTE BRULLO DI FAENZA

IL 23 GIUGNO ARRIVA IL GALLO TEAM CHE RADDOPPIA IL 24- DOPO IL PRIMO SOLD OUT E IL 30 GIUGNO ARRIVANO I NOMADI

GRANDE PROGRAMMA PER TUTTA L’ESTATE IN COLLABORAZIONE  CON LA CASA DELLA MUSICA DI FAENZA

Partenza col botto mercoledi 23 giugno con la rassegna Cena & Concerto al Monte Brullo di Faenza con il mitico Gallo Team guidato dal bassista di Vasco Rossi il mitico Gallo Gollinelli che ha gia’ fatto il primo sold out. Si raddoppia il giorno dopo giovedì 24 giugno sempre con il Gallo Team per chi vuole prenotare fin da ora e ascoltare la migliore band di tributo a Vasco Rossi esistente sul globo terrestre, grazie alla chitarra del mitiico Cristian Cicci Bagnoli e a un quartetto ormai rodatissimo di vecchi e storici rockers.

Una vera chicca unica e imperdibile sara’ il nuovo live dei Nomadi previsto per mercoledì 30 giugno per la storica band di Beppe Carletti che festeggia quest’anno in grande i suoi 60 anni di attivita’ alla pari oramai con i Rolling Stones con un disco che celebra la storia del gruppo e che sta andando alla grande in radio appena uscito. Saranno live al Monte Brullo il mercoledì 30 giugno per un appuntamento da non perdere.

Tra gli eventi di luglio sa segnalare il 16 luglio il Premio Arte Tamburini con La Storia di Romagna e tanti altri ospiti, il 30 luglio il ritorno del Festival Beat con i Corvi e altri ospiti avccompagnati da Roger e dalla sua band, mentre il 14 luglio e’ previsto l’arrivo del duo Carlo Marrale e Silvia Mezzanotte dei Matia Bazar e il 6 agosto il raduno del Fan Club di Roberta Cappelletti per un evento unico. E tante altre sorprese in preparazione realizzate dal Monte Brullo con la direzione artistica della Casa della Musica. Tutto Made in Faenza.

Per informazioni e prenotazioni:  338.8811963 e 349.4461825

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Redazione Corriere Nazionale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui