Ambiente & Salute

Verdesca con mercurio, richiamata dal produttore

Valori di mercurio oltre i limiti di legge, Decò richiama trance di verdesca congelate.

Decò ha richiamato trance di verdesca congelate, prodotte da PESCADOS Y CONGELADOS ESPAMAR SL per la presenza di valori di mercurio superiori ai limiti di legge.

Si consiglia a coloro che l’hanno acquistato di non consumarlo o di riportarlo nei punti vendita per la sostituzione.

Verdesca congelate

Decò ha lanciato l’avviso di richiamo per un prodotto presente nei suoi punti vendita.

Si tratta di trance di verdesca congelate, prodotte da:

PESCADOS Y CONGELADOS ESPAMAR SL, nello stabilimento di C/ CANOVAS DEL CASTILLO 12 – 2° PLANTA – 36202 VIGO.

La decisione è stata presa per la presenza di valori di mercurio superiori ai limiti di legge.

Il lotto interessato dal provvedimento è ANIUS5-20 con data di scadenza o termine minimo di conservazione fissato al 09/01/2022, venduto in confezioni da 10 kg.

Nella nota diffusa dalla catena, si consiglia ai consumatori che hanno acquistato il prodotto di non consumarlo e a riportarlo nei punti vendita per la sostituzione in via precauzionale.

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,  ricorda che il mercurio è un metallo che si trova soprattutto negli alimenti di natura ittica.

Ma la sua concentrazione può variare a seconda di una serie di fattori, tra cui la contaminazione ambientale

Se assunto in grandi quantità può diventare un rischio per la salute umana.

Per questo, l’Unione Europea ha stabilito dei limiti sulla base delle indicazioni dell’EFSA, l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, che variano in base alle varie specie.

Questi valori sono uguali per la maggior parte dei prodotti ittici tranne che per alcune specie, in cui il mercurio tende ad accumularsi maggiormente.

I limiti sono stabiliti dal regolamento CE 1881/2006: 0,5 mg/Kg di peso vivo del pesce per tutti i pesci e tutti gli altri prodotti ittici, tranne che per quelli per cui è indicato il limite di 1 mg/Kg, e cioè:

rana pescatrice, pesce lupo, palamita, anguilla, pesce specchio,

pesce topo, ippoglosso, marlin, rombo, triglia, luccio,

palamita bianca, cappellano, squalo portoghese, razza,

scorfano, pesce vela, pesce sciabola, pagello, tirsita, storione, pesce spada, tonno e tonnetto.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button