Titolo articolo che vuole SEO

Titolo articolo che vuole SEO

Datemi un titolo che solleverò SEO, per dirla con Archimede, ma il siciliano era più serio. Però, se ci pensate un attimo l’immagine funziona.

Eh Sì! Dobbiamo scalare, nel marasma cibernetico e fare informazione di qualità. In questo articolo daremo qualche spunto su come fare gli articoli, con qualche esempio.

Una premessa, intanto. Noi tutti siamo – e parlo a quanti sono in una redazione –  sempre alla presa con i titoli, talvolta proposti dai comunicati stampa.

La titolazione è nel giornalismo: “breve frase posta in testa a un articolo che ne riassume il contenuto”. Questa la disciplina.

Ma riassunto non vuol dire tutto, anche quelle sfumature del discorso che vorremmo e dovremmo approfondire più avanti nel pezzo.

Vediamo come si fa un titolo SEO con una notizia (stavolta irreale, lo dico per gli interisti!)

Questa la notizia da trattare, con titolo che arriva così dal comunicato stampa.

L’Inter affonda nel posticipo con l’Udinese, fischi allo stadio da parte dei tifosi. L’allenatore tranquillizza” ci rifaremo”

Spesso siamo tentati, e lo vedo purtroppo nella realtà, nel mettere gran parte di questa frase, o addirittura tutta, nel titolo.

Ma se assumiamo la frase chiave: “L’Inter” dopo indichiamo semplicemente le cose essenziali, citando tutti i protagonisti.

Tutti gli attori: giocatori, tifosi e allenatore agiscono in un luogo conosciuto, lo stadio, che è superfluo citare.

Ecco il titolo finale: L’Inter affonda trai fischi, Conte “ci rifaremo”

Questo è il titolo e la frase intera, indicata sopra, andrà come sottotitolo ecco la performance.

Abbiamo operato come Seo comanda con la parola chiave “Inter” nel titolo e nel primo paragrafo e abbiamo accontentato l’addetto stampa che ci aveva propinato il titolone.

Insomma perché mettere tanta roba nel titolo? Già abbiamo tantissimi, nei social, che leggono solo il titolo, se poi mettiamo tutto là gli offriamo la scusa di non aprire il giornale.

Poi c’è la penetrazione nel web, nei motori di ricerca, titolo lungo = più lavoro per individuare l’esatta news che stiamo trattando.

In conclusione, abbiamo trattato solo la parte dell’analisi Seo che, a nostro modesto avviso, è la parte più semplice da completare, salvo quando l’articolo è troppo piccolo.

Ma in questa scheda si è parlato solo di titolo, fatelo accattivante, breve, pungente, è il nostro biglietto da visita, la nostra identità. Buon lavoro.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Roberto De Giorgi

Roberto De Giorgi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *