CJ Taranto-Senigallia 81-86, rossoblù ko in gara 2: è 1-1

CJ Taranto-Senigallia 81-86, rossoblù ko in gara 2: è 1-1

CJ Basket Taranto nei quarti di finale playoff: Taranto si smarrisce sul più bello e avanti di 12 si fa rimontare dalle triple della Goldengas che pareggia la serie. Venerdì e domenica gara 3 e 4 nelle Marche

Basket Taranto – Goldengas Pallacanestro Senigallia 81-86

Basket Taranto: Nicolas Manuel Stanic 24 (8/12, 1/3), Nicolas Morici 17 (4/7, 1/1), Alessandro Azzaro 13 (4/7, 0/2), Manuel Diomede 11 (0/1, 2/7), Bruno Duranti 10 (5/5, 0/4), Ferdinando Matrone 2 (1/1, 0/0), Santiago Bruno 2 (1/1, 0/2), Milos Divac 2 (1/1, 0/1), Andrea Pellecchia 0 (0/0, 0/0), Marco Manisi 0 (0/0, 0/0), Riccardo Agbortabi 0 (0/0, 0/0), Luca Cianci 0 (0/0, 0/0). All. Olive.

Goldengas Pallacanestro Senigallia: Giacomo Gurini 22 (4/7, 4/10), Mirco Pierantoni 14 (2/2, 3/5), Simone Pozzetti 13 (5/8, 1/4), Gianmarco Conte 12 (4/8, 1/3), Marco Giacomini 12 (0/2, 4/6), Filippo Cicconi Massi 11 (4/5, 1/2), Giovanni Centis 2 (1/1, 0/2), Simone Giunta 0 (0/3, 0/1), Edoardo Moretti 0 (0/0, 0/0), Giammarco Giuliani 0 (0/0, 0/0), Riccardo Costantini 0 (0/0, 0/0), Davide Terenzi 0 (0/0, 0/0). All. Ruini.

Arbitri: Fulvio Grappasonno di Lanciano (CH) e Simone Settepanella di Roseto degli Abruzzi (TE). Parziali: 21-25, 24-13, 21-18, 15-30.

STAT TA – Tiri liberi: 21 / 29 – Rimbalzi: 35 5 + 30 (Ferdinando Matrone 8) – Assist: 18 (Nicolas manuel Stanic 6); STAT GS – Tiri liberi: 4 / 11 – Rimbalzi: 32 8 + 24 (Simone Pozzetti 8) – Assist: 18 (Gianmarco Conte 6)

Ultimo quarto fatale al CJ Basket Taranto che si fa rimontare 10 punti e finisce per perdere 86-81 al Palafiom gara 2 dei quarti di finale playoff permettendo alla Goldengas Senigallia di pareggiare 1-1 la serie che ora si trasferisce nelle Marche dove venerdì e domenica si giocheranno gara 3 e gara 4. Un black out assoluto per la squadra rossoblu a cui si è letteralmente spenta la luce dopo una gara che per tre quarti aveva ricalcato gara 1: inizio equilibrato, poi break del CJ che arrivava anche a +12 a fine terzo quarto prima di smarrire la via del canestro e disunirsi in difesa (15-30 il parziale dell’ultimo quarto) subendo la rimonta ospite sotto i colpi di Gurini (22 punti), Pierantoni, Pozzetti, l’ex Conte, Giacomini e Cicconi, tutti in doppia cifra con un totale di 14 triple a segno. Non bastano a Taranto i 24 di Stanic, 17 di Morici con Azzaro, Diomede e Duranti in doppia cifra.

Coach Olive parte con Stanic, Morici, Azzaro, Diomede e Matrone. Coach Ruini risponde con Pozzetti, Gurini, Pierantoni, Conte e Giacomini.

Diomede riprende da dove aveva lasciato in gara 1, tripla tanto per cominciare ma Giacomini risponde subito per le rime, Pierantoni lo imita ben due volte, un totale di 4 triple, tre degli ospiti e Senigallia va avanti 13-9. Taranto si rimbocca le maniche, Stanic e Azzaro vanno a segno per il pronto sorpasso. Ma la Goldengas è determinata, forza e trovi canestri buoni anche in penetrazione con Conte e Gurini, va anche +6, nel finale il CJ tiene botta con Morici e la schiacciata di Duranti ma non evita di chiudere sotto il primo quarto, 21-25.

Il CJ inizia il secondo quarto determinato e piazza dopo la schiacciata benaugurale di Duranti un break di 10-0 con Stanic protagonista di tre canestri. Senigallia però ha la mano calda dalla distanza, in particolare Gurini che segna in ogni modo e da ogni posizione, anche mani in faccia, due triple ed è nuovo +2 ospite. Taranto però non perde il ritmo in attacco, segnano Stanic e Morici, Diomede da tre chiude un nuovo break di 9-0, Senigallia resta in scia con la solita tripla di Gurini mentre prima dell’intervallo Morici si esibisce nella specialità della casa: schiacciata e tripla per il 45-38 CJ.

Il terzo quarto si gioca sulla falsariga del secondo, la Goldengas è una sentenza da tre, prima il solito Gurini poi Giacomini, per il -1. Taranto però ci mette poco ad allungare, con Azzaro che prende un rimbalzo e poi va in contropiede a schiacciare, poi Stanic mette 5 punti in fila ed è +12 che costringe coach Gurini al time out. Il copione non cambia, Taranto trova buone soluzioni in attacco ma non riesce ad arginare la vena realizzativa ospite che colpisce con Conte e Pierantoni che limitano i danni visto che il CJ continua a segnare con Morici, Duranti, Azzaro e Stanic tanto da riscrivere più volte il +12 prima del canestro di Centis che fissa il punteggio sul 66-56 alla fine del terzo quarto.

E siamo all’ultimo quarto, quello che segnerà la sconfitta rossoblu. L’antifona si capisce subito con la tripla di Cicconi seguita da due canestri di Pozzetti per il -3 in un amen. Coach Olive chiama time out e trova al rientro in campo un importante canestro di Divac ma è solo un attimo perché Giacomini ancora da lontano fa -1. Duranti tiene avanti Taranto ancora per poco, ci pensano Conte e Pozzetti al sorpasso, 71-74 con 3 minuti da giocare. La partita ora si gioca punto a punto ma a Taranto manca la lucidità in attacco. Azzaro fa 2/2 ai liberi ma la tripla di Pozzetti per il +4 a 2’ dalla fine è un cattivo presagio. Sempre dalla linea della carità Diomede e Morici riportano sotto Taranto ma Giacomini mette un’altra tripla pesante nell’ultimo minuto. Taranto gestisce male anche gli ultimi attacchi e deve incassare la sconfitta a domicilio che impatta la serie.

Nulla è perduto però per Stanic e compagni, si va a Senigallia per gara 3 venerdì e gara 4 domenica.

SERIE B PLAYOFF – QUARTI DI FINALE (serie al meglio 5 gare)

CJ TARANTO – GOLDENGAS SENIGALLIA 1-1

Gara 1 domenica 16 maggio Palafiom 87-74 (1-0)

Gara 2 martedì 18 maggio Palafiom 81-86 (1-1)

Gara 3 venerdì 21 a Senigallia ore 18

Gara 4 (eventuale) domenica 23 a Senigallia ore 18

Gara 5 (eventuale) mercoledì 26 maggio al Palafiom ore 19.30

Al seguente link tutte le informazioni sui playoff di Serie B Old Wild West Tabellone 3 (tabellone, formula, calendari):

https://www.legapallacanestro.com/serie/4/playoff-playout/2021/ita3_c_poff

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 


Redazione

Redazione