Lavoratori LSU, dalla Regione Puglia nuovo incentivo per la stabilizzazione

Lavoratori LSU, dalla Regione Puglia nuovo incentivo per la stabilizzazione

Approvato oggi in Giunta, grazie all’impegno del Presidente Emiliano e dell’assessore Leo, un nuovo provvedimento che incentiva le Amministrazioni pubbliche a stabilizzare i lavoratori LSU della nostra regione.

Con il recupero delle somme residue del Piano di Stabilizzazione degli LSU, che ha fruttato circa 1,5 milioni di euro, si è riusciti, infatti, a destinare ulteriori somme agli Enti locali che hanno concluso o hanno ancora in corso procedure di assunzione dei precari LSU.

Il nuovo incentivo, una tantum, è di 4.700,00 euro per ogni assunzione effettuata.

Si tratta di una bella notizia per i tanti lavoratori che attendevano da anni la stabilizzazione che ora potrà concretizzarsi grazie all’incessante lavoro che ha tenuto banco in questi ultimi anni in Regione.

E’ stata ridotta infatti notevolmente la platea dei precari degli LSU: degli iniziali 1029 lavoratori socialmente utili pugliesi circa 800 sono stati quelli stabilizzati da Province o Comuni grazie a politiche regionali attive del lavoro.

Naturalmente l’impegno resta di poter concludere favorevolmente la totalità delle assunzioni con la stabilizzazione anche dei restanti 250 lavoratori circa.

Mino Borraccino

Consigliere del Presidente Emiliano

Per l’attuazione del Piano Taranto


Redazione

Redazione