Torna l’European Crowdfunding Festival

Torna l’European Crowdfunding Festival

Un’edizione da non perdere, il primo festival dedicato al crowdfunding

Nato al Sud Italia, giunge anche in terre oltre il confine nazionale, rappresentando un imperdibile momento di cultura.

Dopo il successo della prima edizione, l’evento dedicato al crowdfunding è pronto a tornare e fare il bis.

Organizzato con il supporto dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro dall’esperta di crowdfunding Rosa Porro e dalla professoressa Loredana Perla e prof. Giuseppe Pirlo, referenti scientifici del progetto.

L’evento gratuito si svolgerà online dal 7 al 9 giugno 2021.

Per iscriversi, basta cliccare qui.

Al centro di questa seconda edizione moltissimi temi:

dalla nuova normativa europea sul crowdfunding all’utilizzo dell’intelligenza artificiale,

dal design thinking come strumento per progettare una campagna di crowdfunding

al crowdfunding applicato al mondo immobiliare.

Nato dopo un ciclo di incontri informativi presso l’Università degli Studi di Bari dedicati al crowdfunding.

Anche quest’anno il Festival si pone l’obiettivo di avvicinare ricercatori, imprenditori, startupper, progettisti e innovatori – in particolare quelli del territorio – alla pratica del micro finanziamento dal basso.

Grazie ai contributi di relatori italiani e internazionali, l’evento offrirà una fotografia del crowdfunding, analizzandone l’evoluzione in Italia e nel mondo.

Nel corso del festival, inoltre, non mancheranno momenti di formazione che permetteranno anche a chi è distante dalla materia di approfondirne strumenti e dinamiche.

Non solo: dopo il successo della prima edizione, l’European Crowdfunding Festival torna con alcune, importanti novità.

Prima fra tutti, la presenza di una esperta in “Lingua dei Segni Italiana” che consentirà anche ai non udenti di seguire i talk del festival.

Ultima, ma non per importanza, l’introduzione di una sessione interamente dedicata agli studenti.

L’ultima giornata del Festival, infatti, vedrà l’ingresso di studenti provenienti dalle scuole elementari, medie e superiori che potranno così avvicinarsi al mondo del finanziamento a progetto

Vista la presenza di numerosi esperti internazionali, inoltre, per tutto il Festival gli interventi in lingua straniera saranno fruibili grazie alla presenza di un traduttore simultaneo.

Un programma ricco e intenso

Insomma, un programma ricco e intenso, ma soprattutto un’occasione inedita per scoprire e approfondire le potenzialità di sviluppo e le prospettive future del crowdfunding.

Una pratica di microfinanziamento dal basso che da diversi anni ormai mobilita persone e risorse.

E una pratica che, esplosa a cavallo tra gli anni Novanta e Duemila, rappresenta oggi un’opportunità inedita per creare sinergie senza confini.

Un ponte tra aziende e professionisti che, senza perdere la sua essenza originaria, può favorire la crescita socio-economica dei Paesi.

Per questo conoscere caratteristiche, sviluppi e strumenti del crowdfunding è ora fondamentale. Come? Appuntamento dal 7 al 9 con la seconda imperdibile edizione dell’European Crowdfunding Festival.

Ilaria De Marinis

Sostieni il Corriere di Puglia e Lucania

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *