Cultura & Società “Versi alla luna 2021”. Il 20 maggio nel chiostro di santa chiara

“Versi alla luna 2021”. Il 20 maggio nel chiostro di santa chiara

L’appuntamento con la poesia. Per la tutela delle edicole votive della città vecchia 

Riprendono le attività promosse dalla commissione consiliare Cultura del Comune di Bari: si terrà  infatti giovedì 20 maggio, alle ore 19.30, nel chiostro di Santa Chiara, “Versi alla luna 2021”, la manifestazione inserita nel progetto “oMaggio a Bari” ideato otto anni fa dal direttore artistico del teatro Abeliano Vito Signorile con il patrocinio e la collaborazione della commissione Cultura presieduta dal consigliere Giuseppe Cascella.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di valorizzare le numerose edicole votive, sparse nella città vecchia, che arricchiscono le corti, gli archi, i vicoli dando vita a una vera e propria pinacoteca a cielo aperto il cui custode più appassionato è il popolo di Bari vecchia. Tra i soggetti o santi di strada rappresentati prevalgono quelli dedicati alla Madonna -in particolare Addolorata, Odegitria, del Carmine, del Rosario, al Crocifisso – e a San Nicola Benedicente e poi, a seguire a Sant’Antonio, San Vito, Santa Lucia, San Rocco.

Momento centrale della serata del 20 maggio, presentata da Vito Signorile e Giuseppe Cascella, sarà un reading di poesie e interventi liberi, in un luogo significativo di Bari vecchia, che racchiude un invito a cittadini, imprese e istituzioni a contribuire alla cura e alla tutela di questo patrimonio artistico, storico e culturale della città, “adottando” almeno un’edicola.

Cittadini, associazioni, poeti, scrittori, musicisti sono invitati a presentare poesie, canzoni o riflessioni di durata non superiore ai tre/quattro minuti.

Chiunque sia interessato a partecipare dovrà presentare domanda entro lunedì 17 maggio all’indirizzo: info@teatroabeliano.com e/o telefonare allo 080 5427678.

L’ingresso è libero, ma è preferibile prenotare i posti a sedere (fino a esaurimento degli stessi) vista la necessità di rispettare le distanze di sicurezza.

L’evento sarà trasmesso in streaming sulla pagina Facebook dell’Abeliano e sull’emittente radiotelevisiva Radiopopizz nei giorni successivi.

Articolo precedenteSe la Chiesa brucia pensiamo alla forza della speranza nel libro di Andrea Riccardi
Articolo successivoFine del viaggio sul treno virtuale: l’ITI Lucarelli racconta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui