Ambiente & Salute Cons. Borraccino, dalla Regione indennità centri diurni causa Covid

Cons. Borraccino, dalla Regione indennità centri diurni causa Covid

Cons. Borraccino, dalla Regione indennità economiche per l’emergenza Coronavirus ai Centri diurni pugliesi, a breve il via alle adesioni.

A breve i Centri diurni pugliesi potranno fruire degli indennizzi messi a disposizione dalla Regione per l’emergenza Covid-19.

Enti gestori di strutture semiresidenziali, a carattere socio-assistenziale, socio-educativo, polifunzionale, socio occupazionale, sanitario e socio-sanitario per persone con disabilità, sia pubblici che privati, potranno chiedere ristori per le spese sostenute, dal 17 marzo 2020 al 31 luglio 2020, per l’adozione di misure di protezione contro il contagio del Covid-19 per il personale e per gli utenti.

La dotazione finanziaria è di € 2.760.000,00.

Gli Enti interessati potranno presentare istanza di partecipazione, entro e non oltre 10 giorni dalla pubblicazione, non ancora avvenuta, del provvedimento sul BURP, mediante pec al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: sociosanitario.regione@pec.rupar.puglia.it.

Le strutture che possono partecipare all’Avviso sono le seguenti:

  1. Centri diurni all’interno di Presidi di Riabilitazione ex art 26
  2. Centri diurni per soggetti psichiatrici ex RR 3/2005
  3. Centro diurno Alzheimer (ex Centro diurno in RSA RR 3/2005; ex Centro diurno art 60-ter RR 4/2007)
  4. Centro diurno disabili (ex Centro diurno in RSA RR 3/2005; ex Centro diurno art 60 RR 4/2007)
  5. Struttura semiresidenziale terapeutica dedicata per il trattamento extraospedaliero dei disturbi psichiatrici gravi in preadolescenza e adolescenza ex RR 14/2014
  6. Struttura pedagogica riabilitativa semiresidenziale ex RR 10/2017
  7. Struttura terapeutico riabilitativo semiresidenziale ex RR 10/2017
  8. Centro diurno socio-educativo per minori ex art. 52 RR 4/2007
  9. Centro diurno sociale per anziani ex art 68 RR 4/2007
  10. Centro aperto polivalente per minori ex art. 104 RR 4/2007
  11. Centro sociale polivalente per diversamente abili ex art. 105 RR 4/2007
  12. Centro sociale polivalente per anziani ex art. 106 RR 4/2007

Mino Borraccino

Consigliere del Presidente Emiliano

per l’attuazione del Piano Taranto

Articolo precedente“Entropia Donna” libro di M.Grazia Destratis
Articolo successivo“La speranza oltre la paura” è il nuovo libro di Antonio Mariano Baldinetti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui