Ambiente & Salute Contributo Covid-19 fino a 30 giugno – Puglia

Contributo Covid-19 fino a 30 giugno – Puglia

Persone affette da gravissima disabilità: prorogato fino al 30 giugno il contributo regionale pugliese Covid- 19

Approvata dalla Giunta regionale la delibera che conferma fino al 30 giugno 2021 il contributo Covid-19 di 800 euro mensili per le persone in condizioni di gravissima disabilità e non autoscontributoufficienza: una platea di circa 7400 pazienti assistiti presso il proprio domicilio.

Si tratta di un doveroso sostegno alle famiglie e i caregiver,  penalizzati altresì dalle criticità oggettive di accedere ai servizi socio- assistenziali, a causa della pandemia.

La dotazione finanziaria, di circa 37 milioni di euro, si avvarrà per oltre 35 milioni di euro di risorse già disponibili sul bilancio 2021.

Una programmazione lungimirante fortemente voluta dal Presidente Emiliano e dall’assessora Barone che conferma la grande attenzione per il welfare regionale.

“Vogliamo supportare le famiglie e i caregiver”. Dice l’assessora: “anche in considerazione delle criticità per l’accesso ai servizi sanitari e sociosanitari, dovute alla pandemia.  Ho ritenuto necessario prorogare il contributo fino al prossimo giugno. Questo dovuto al protrarsi dello stato di emergenza nazionale e dopo un confronto con le associazioni delle persone con disabilità.

Il fabbisogno finanziario, pari a oltre 37 milioni di euro sarà coperto per oltre 35 milioni grazie a risorse già disponibili sul bilancio 2021.

Assieme alla proroga del contributo sto ascoltando le associazioni in modo da dar vita a una nuova programmazione per supportare i disabili gravissimi non più lavorando sulle emergenze, ma con una pianificazione adeguata. Le famiglie non devono sentirsi sole o peggio ancora abbandonate dalle istituzioni

Mino Borraccino

Consigliere del Presidente Emiliano

Per l’attuazione del Piano Taranto

Redazione Corriere di Puglia e Lucania

Articolo precedenteMelfi – Oggi le mura del castello cittadino si illuminano di viola
Articolo successivoLa Space Renaissance Art vola nello Spazio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui