Orsara, rinvio delle Giornate FAI e estate ‘total-green’

Orsara, rinvio delle Giornate FAI e estate ‘total-green’

Si sarebbero dovute tenere il 15 e 16 maggio, si svolgeranno qualche settimana più tardi

ORSARA DI PUGLIA (Fg) – Sono state rinviate a data da destinarsi, e probabilmente si svolgeranno tra qualche settimana, le due Giornate FAI per l’ambiente che si sarebbero dovute tenere sabato 15 e domenica 16 maggio a Orsara di Puglia. A darne notizia è il Comune di Orsara di Puglia attraverso una nota stampa ufficiale: “In Puglia i contagi mostrano una curva in costante calo, preferiamo dare l’opportunità a chi vorrà venire in paese di farlo quando la situazione epidemiologica avrà consolidato ulteriori miglioramenti”.

Una misura precauzionale, dunque, per dar modo a chi arriverà a Orsara di Puglia di farlo in tutta sicurezza. Le Giornate FAI, nel ‘paese dell’Orsa’, offriranno tre diversi percorsi: la visita al vivaio del Bosco Acquara e all’orto-giardino, il tour del centro storico e, infine, i percorsi e le degustazioni nei parchetti della biodiversità.

L’AREA BOSCHIVA. Il Bosco Acquara si trova all’Interno di un’area che presenta numerose formazioni boschive naturali, di latifoglie, e discreti rimboschimenti di conifere. Situato a sud di Orsara di Puglia, comprende circa 600 ettari di querceti di cerro e roverella, accompagnato da aceri e carpini.

Nelle zone più soleggiate compare anche il leccio associato ad altre specie di latifoglie sempreverdi. Si tratta di un’area naturalisticamente molto interessante, in cui si possono praticare escursioni di ogni lunghezza e difficoltà a piedi o in mountain bike. Ha recentemente ospitato diversi eventi culturali tra cui interessanti e suggestive letture dell’Inferno di Dante, ambientate in un anfiteatro naturale. Al suo interno è presente il vivaio ARIF con numerose specie autoctone, in cui è possibile osservare l’iter dal seme alla fruttificazione.

IL RIFUGIO NEL BOSCO. Una delle novità più importanti della prossima estate orsarese sarà il pieno ripristino di ruolo e fruibilità del Rifugio Forestale Le Querce, struttura che si trova nei pressi del Bosco Acquara. Il presidio, gestito dalla Cooperativa Ortovolante, è stato completamente ripulito. Presto sarà pienamente utilizzabile.

Nei prossimi mesi, fungerà da base per l’accoglienza di escursionisti e amanti della natura che vorranno conoscere i sentieri naturalistici dell’area boschiva. Per questo, gli operatori della cooperativa sociale Ortovolante guidati dall’operatore Francesco De Pasquale, si sono dati da fare con il loro lavoro che coniuga attività di orto terapia ed inserimento sociale.

Ortovolante, infatti, sta scommettendo su questo servizio che punta a favorire l’inserimento socio-lavorativo di persone con disagio psichico coinvolgendole in tutto il processo di filiera che va dalla cura dell’orto alla raccolta, includendo anche la cura e manutenzione del verde.

ORSARA IN FIORE. In estate sarà proposta una nuova edizione di “Orsara in Fiore”. Balconi, strade, fioriere, piazze, ogni elemento dell’arredo urbano sarà arricchito da fiori e composizioni floreali; e poi, ancora, visite guidate, laboratori orto-floreali didattici e divertenti per i più piccoli, menù dei fiori e tanto altro: Orsara in Fiore sarà tutto questo. “Ci stiamo preparando all’estate”spiega il sindaco Tommaso Lecce“ma le priorità e tutto il nostro impegno ancora oggi e per le prossime settimane saranno concentrati sulle misure di contrasto alla diffusione del contagio, dalle operazioni di screening a quelle per vaccinare tutti gli adulti”, aggiunge il primo cittadino.


Antonio Peragine

Antonio Peragine