Italiano a Chicago, un legame straordinario con un bellissimo uccello selvatico

Italiano a Chicago, un legame straordinario con un bellissimo uccello selvatico

C’è un punto d’incontro tra persone e animali selvatici che rispettando la libertà e la natura dei secondi permetta alle prime di godere della loro vicinanza? Da Joy Adamson, “mamma” della leonessa Elsa, a Jane Goodall, è una domanda che si sono posti in tanti, con varie risposte.

Il filmato girato il 1 ° maggio mostra l’uccello Cardinale rosso che vola sulla mano di Salvo Storaci, un italiano di Palermo, mentre canta una bellissima canzone. Secondo Storaci, l’uccello visita la sua casa ogni giorno e normalmente interagisce con lui per diversi minuti. “La natura è bellissima. Abbiamo ricevuto una visita dal cielo”, ha detto.

E allora, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, se la risposta alla domanda iniziale, quella sul punto d’incontro rispettoso tra “noi” e “loro”, non può, salvo casi molto rari, che essere no, come questa storia che offre una finestra unica su un essere straordinario da amare da lontano.

Ecco il toccante video: 


Redazione

Redazione