Uno su mille ce la fa

Uno su mille ce la fa

Evento straordinario a Stigliano, ad onorare la Basilicata è arrivato Kikò Nalli  grazie alla determinazione e alla caparbietà di Daniela Calbi del Salone”Capelli D’incanto”Sono stati tre giorni meravigliosi: quando, arte e bellezza si fondono  insieme, nasce un arcobaleno luminoso dove tutti i colori si amalgamano amabilmente con calde tonalità.

Uno su mille ce la fa!

C’era una volta una bambina molto graziosa e dolce che si chiamava Daniela Aveva come si suole dire un sogno nel cassetto: desiderava intraprendere la professione della parrucchiera. E coltivando questa sua passione era sempre intenta a creare acconciature alla  sua bambola la Barbie che tanto amava.   Per Lei, pettinare, percepire la fluidità dei capelli, non era un gioco, ma proprio un impegno, quasi un lavoro. Ed era  proprio la parrucchiera  che avrebbe voluto esercitare e praticare, una volta, diventata adulta.

Questa che vi sto narrando non è una favola, ma rispecchia la realtà dei fatti. Ci sono storie che devono essere raccontate e condivise. Storie che fanno bene all’anima, che profumano di speranza e cambiano il tuo modo di guardare il mondo, di guardare gli altri, di affrontare la vita.  Infatti quando si desidera fortemente una chimera, non bisogna demordere e come recitava il sommo poeta Vittorio Alfieri: “Volli fortissimamente volli”, si deve perseguire la propria aspirazione senza esitare davanti a nulla. Ed ecco che la nostra protagonista  non si è lasciata sopraffare  dalle avversità che la vita le ha procurato. Daniela Calbi, questo è il Suo nome,  (Vi invito a rammentarlo perché la nostra protagonista rischia di diventare famosa) ha realizzato il Suo traguardo, quello di aprire un salone di parrucchiera   Ha potuto concretizzare  e coronare, solo ora, il Suo sogno fatato perché la Sua famiglia era numerosa e quindi era alquanto precario e complicato farle frequentare una scuola per stilisti per capelli. Erano i tempi in cui era solo il padre di famiglia che aveva la possibilità di lavorare e quindi lo stipendio percepito doveva ottemperare ai bisogni primari per sopravvivere in modo dignitoso.

Ma la nostra “eroina” non si perde d’animo: abbandona la casa dove vive con i suoi familiari per non gravare sulle finanze dei Suoi cari e decide insieme alla sorella  di andare a vivere da sola dimostrando una dignità e senso di responsabilità non comuni. Intraprende una vita di sofferenza e sacrificio facendo i lavori più disparati dalla barista alla commessa in negozi di abbigliamento  profondendo, però, sempre passione ed amore per quello che stava facendo. Ma il Suo occhio, anzi il Suo cuore era teso e rivolto a quel struggente desiderio che teneva custodito e celato gelosamente  nella Sua anima come una perla, come un tesoro in uno scrigno, come se avesse timore e paura che, una volta, aperta la scatoletta magica, la fantastica idea, tanto agognata,  si volatilizzasse disperdendosi nell’aria. Sono stati tantissimi, mi racconta,Daniela, i momenti bui che l’hanno accompagnata in questa avventura, ma con determinazione e forza d’animo si è sempre rialzata e non si è mai arresa.”

Mai mollare” ,esclama, con un tono acceso che fa percepire il Suo coraggio e la Sua determinazione ad essere così risoluta a tutti i costi per  realizzare il Suo sogno  Questo Suo atteggiamento deve essere di sprono ,di incitamento, di stimolo  e di emulazione per i ragazzi di oggi, che spesso si scoraggiano e gettano la spugna abbandonando le loro aspirazioni La piacevole conversazione si è svolta nel grazioso negozio di Daniela Calbi, la nostra caparbia protagonista che, finalmente, l’anno scorso ha inaugurato il Suo negozio di acconciature per capelli a Stigliano nella splendida cornice della Collina materana a due passi dal mare, al centro degli itinerari più belli della Basilicata, nella Riserva naturale dei Calanchi Un locale dove si respira armonia e gusto dove nulla è lasciato al caso, dove ogni suppellettile ha un suo significato e si amalgama alla perfezione con l’ambiente. E’ qui che Daniela con passione e maestria si dedica a restituire entusiasmo e vitalità alle Sue clienti a renderle più sicure ad infonderle gioia e contentezza nel vedersi più valorizzate nel loro aspetto.

Ecco, ad un anno dalla pandemia, Daniela ha deciso di nuovo  di non arrendersi anzi ha ricevuto un premio inaspettato, ma meritato : Kikò Nalli, il grande ideatore della tecnica di Bambookì ha voluto omaggiarla della Sua presenza nel negozio e insegnarle la Sua arte creativa che attua, effettua ed applica  come un pittore che  dipinge la tela bianca così il nostro artista colora con sfumature amalgamate insieme i capelli   rendendoli, nonostante la tinta,  setosi, lisci, morbidi perché i prodotti usati sono notevolmente di alta ed eccelsa qualità Il risultato è eccezionale, lo posso affermare per esperienza perché anche io ho voluto concedermi un trattamento di colore che mi ha profuso tanta vitalità nell’animo.  Infatti l’immagine che si proiettava nello specchio, a lavoro finito, era spettacolare.

Daniela, che  si è impegnata nell’apprendere questa arte di Bambokì attraverso la formazione e la professionalità come unico investimento sicuro sul quale puntare; e per questo  ha ricevuto i complimenti di Kiko che per premiarla l’ha insignita come Sua assistente nel corso tenuto da Lui a Policoro nella scuola Europea diretta da Mirella D’Alessandro Infatti il salone “Capelli d’incanto “di Daniela  era da novembre che  si pregiava di collaborare con il grande Maestro e la nostra determinata protagonista  è riuscita a farlo venire a Stigliano nel Suo negozio di hair style “Capelli D’incanto”  per organizzare tre giornate dove sono stati effettuati una marea di Bambokì Infatti Daniela è stata una delle prime a credere in questo progetto a livello nazionale che sta spopolando in tutto il mondo.

Inoltre il terzo giorno,  come sottolineato prima, Daniela ha avuto l’onore di affiancare Kikò come assistente, nel corso di formazione e, in questa occasione si è potuto palesare Kikò  come un  vero professionista, un coach che insegnava la Sua erudizione e tecnica senza risparmiarsi, anzi con umiltà e passione cercava di trasmettere la Sua conoscenza ai ragazzi presenti che sognavano  ad occhi aperti di poterlo, un giorno, imitare. E anche Daniela, in qualità di Sua assistente non è stata da meno e ha dimostrato in questa occasione  tutto lo scibile e la tecnica appresi.     E che dire poi della sensibilità estrema sia di Daniela e sia di Kikò che hanno saputo prevenire qualsiasi esigenza delle loro clienti, che numerose, si sono presentate al Suo negozio..

Kiko è un ragazzo competente, ma soprattutto,  come Daniela, pratica il Suo lavoro con passione e amore e riesce ad infondere tanta umanità e sentimento nel cuore,  specialmente in un momento come questo dove con il distanziamento sociale, le persone sono diventate quasi aride e senza spiritualità e “corrispondenza di amorosi sensi”Bravissimi!  E tu carissima Daniela continua e segui il tuo iter, anche se, a volte, la strada sarà irta e ciottolosa, tu saprai sicuramente   renderla liscia e senza sassi.   E’ proprio vero “Uno su mille ce la fa”!

Adriana Domeniconi

Presidente Regionale ENAC Basilicata

Vicepresidente e Delega Pari Opportunità Movimento Difesa del Cittadino Basilicata

Presidente Regione Basilicata ANIM (Associazione Nazionale Italiani Nel Mondo)

Responsabile ANAS Stigliano


Redazione

Redazione