Ottimo esordio della divisione femminile della Molfetta Calcio

Ottimo esordio della divisione femminile della Molfetta Calcio

Vittoria casalinga per 4-3 contro il Nitor Brindisi e primi tre punti conquistati

Inizia con una vittoria l’avventura “rosa” della Molfetta Calcio nel Campionato Regionale d’Eccellenza, e,a farne le spese, sono state le ragazze della Nitor Brindisi. Una gara, quella disputata sabato 1° maggio al “P.Poli”, che ha regalato emozioni e gol. 4-3 il finale, che fa ben sperare per il proseguo del campionato.

L’emozione è palpabile nelle ragazze molfettesi quando entrano in campo: è il loro “primo giorno” in una competizione vera; un’emozione che dura poco perchè al fischio d’inizio le ragazze si trasformano, mettendo via quello stato d’animo iniziale e giocando un calcio spumeggiante, ma, soprattutto, dimostrando in campo un grande affiatamento. Dopo nemmeno due minuti le ragazze biancorosse presentano il loro biglietto da visita agli avversari con un tiro pericolosissimo scoccato dall’ingresso dell’area grande che costringe il Brindisi a ripararsi in angolo. Il Molfetta crede nelle sue capacità e costringe la squadra ospite a chiudersi nella propria metà campo.

Il gol del vantaggio arriva alla mezz’ora con Arianna Cimadomo che vede il portiere fuori posizione e con un tiro dalla tre quarti beffa il numero 1 del Nitor Brindisi. Il gol galvanizza le biancorosse che, controllano la gara e le avversarie, chiudendo il primo tempo in vantaggio. Nella ripresa le ragazze dimostrano la loro crescita e per ben tre volte gonfiano la rete avversarie con Erica Messina e soprattutto con Flavia Petruzzella, autrice di una doppietta. Un 4-0 che non lascia scampo alle salentine. Tuttavia, è proprio da quel notevole svantaggio che il Nitor Brindisi entra realmente in partita.

Nel finale, complice la stanchezza e la panchina corta, il Molfetta subisce tre reti. Nei venti minuti finali, il Nitor Brindisi effettua tutte le cinque sostituzioni disponibili mettendo in campo forze nuove. Ma è troppo tardi: le biancorosse si chiudono nel loro fortino difendendo a tutti i costi quel gol di vantaggio che significa vittoria e la momentanea vetta del torneo. Gioia e tantissima emozione: sono questi i sentimenti che prevalgono al triplice fischio dell’arbitro, seguito da un terzo tempo (con tutte le dovute precauzioni anti Covid) già annunciato alla vigilia della gara. Prossimo appuntamento in trasferta, domenica prossima, a Trani contro l’Apulia.

A fine gara è stata direttamente Donatella Di Bisceglie, allenatrice della Molfetta Calcio femminile ad analizzare la partita. «E’ una vittoria importante coincisa con il nostro esordio

– ha commentato – con tre punti che ci danno entusiasmo e voglia di dire la nostra in questa torneo. Da lunedì si torna a faticare con allenamenti che dovranno perfezionare la forma atletica per ovviare a quanto visto nei minuti finali dove, complice la stanchezza, abbiamo subito il ritorno degli avversari». Felicità ma tanta consapevolezza sono aspetti che emergono dalle parole di Flavia Petruzzella autrice di una doppietta. «Siamo un gruppo unito che sa già quello che vuole – ha aggiunto – così come siamo consapevoli che la strada da percorrere è dura. Le sfide ci piacciono e con la vittoria di oggi lo abbiamo dimostrato».


Redazione

Redazione