Gli ultimi sbarchi di migranti sulle coste italiane

Gli ultimi sbarchi di migranti sulle coste italiane

A Lampedusa durante la notte sono approdati 532 migranti a bordo di quattro diverse imbarcazioni. Mentre il pattugliatore della Marina militare italiana, ‘Comandante Foscari’, con a bordo 49 persone, sta faccendo rotta verso Pozzallo

Migranti

Proseguono gli sbarchi sulle coste italiane. A Lampedusa durante la notte, sono approdati 532 migranti a bordo di quattro diverse imbarcazioni. I soccorsi sono stati effettuati dalla Capitaneria di porto e dalla Guardia di finanza. Tutti i migranti, dopo un primo controllo sanitario sul molo Favaloro, sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola.

Nella struttura di accoglienza, al momento, sono ospitate 572 persone a fronte di una capienza massima di 250.

Il gruppo più consistente è stato soccorso a 12 miglia da Lampedusa: su un barcone c’erano 297 subsahariani, fra cui due donne e due minori. Il mezzo, lungo 15 metri, è stato scortato fino a molo Favarolo da due motovedette della Guardia costiera e da un pattugliatore delle Fiamme gialle.

Poco prima è stata avvistata una barca di circa 10 metri con a bordo 56 persone, di cui 27 donne e 4 minori, mentre a 12 miglia era stato bloccato un altro natante con a bordo 85 subsahariani. Un gruppo di altri 94 migranti, di varia nazionalità, è stato infine soccorso ad un miglio dalla costa. A bordo anche due donne e un minore.

E’ diretto invece a Pozzallo il pattugliatore della Marina militare italiana, ‘Comandante Foscari’, con a bordo 49 persone.
Dalle informazioni disponibili si tratterebbe per la maggior parte di minori non accompagnati. La Comandante Foscari aveva soccorso ieri le 49 persone; che erano a bordo di un gommone sovraffollato e alla deriva in acque internazionali, a circa 75 miglia nautiche a nord di Tripoli. La nave della Marina è impegnata nell’Operazione Mare Sicuro (OMS); il suo arrivo a Pozzallo, al momento è previsto per le ore 15,30.


Redazione

Redazione