Ambiente & Salute Puglia – Borraccino: “Dalla Regione contributi per i comuni per la stagione...

Puglia – Borraccino: “Dalla Regione contributi per i comuni per la stagione balneare”

Il 15 maggio prende il via in puglia la stagione balneare. In arrivo 500mila € per i comuni costieri, oltre alla riapertura del bando per favorire l’accesso a tutti. Compatibilmente con le normative nazionali e locali di contrasto alla diffusione del Coronavirus, la stagione balneare in Puglia partirà il 15 maggio.

A breve la Regione emanerà una specifica Ordinanza all’insegna della sicurezza.

La condizione emergenziale impone infatti disposizioni ben precise per il turismo balneare e la macchina organizzativa regionale sta compiendo ogni sforzo per rendere sicuri gli 865 km di costa che contribuiscono a rendere la nostra regione ambìta meta turistica nel mondo.

Con un lavoro di concerto tra il vice-presidente Piemontese, assessore anche al Demanio marittimo, la Direzione Marittima della Puglia e della Basilicata Jonica, ANCI e ARPA Puglia, sindaci, organizzazioni di categoria degli imprenditori balneari, associazioni dei disabili e associazioni ambientaliste, stanno per essere definite le linee-guida collettive, a tutela della salute pubblica, per il turismo balneare.

Grande attenzione da parte della politica regionale attuata dal Presidente Emiliano è altresì rivolta alle persone con disabilità, per le quali sta per essere rifinanziato l’Avviso pubblico che destina risorse fino a 20mila euro, ai Comuni costieri, per interventi che rendono più agevole l’accesso alle spiagge libere ai disabili, quindi per la costruzione di passerelle, servizi igienici, spogliatoi e docce, segnaletica e mappe tattili.

500mila euro, invece, saranno stanziati, dalla Regione Puglia ai Comuni costieri, per la sorveglianza delle spiagge libere. QR Code verranno affissi in prossimità dei lidi per la consultazione, sugli Smartphone, della normativa nazionale e regionale in vigore per contenere il contagio da Covid-19.

La Protezione Civile continuerà a gestire il numero verde 800 7139 31 per fornire informazioni aggiornate e tempestive sul Coronavirus.

Cosimo Borraccino consigliere regionale

#continuareafarebene

Articolo precedenteI “Popolari” diventano movimento politico: avanti con il presidente Emiliano
Articolo successivoMaimone: “Al Sud predisporre controlli per disarmare i furbetti del Recovery Plan”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui