Home Diritti & Lavoro San Severo (Foggia) – Il messaggio del Sindaco ai concittadini per il...

San Severo (Foggia) – Il messaggio del Sindaco ai concittadini per il 1 maggio

In occasione della ricorrenza della Festa dei Lavoratori del 1° Maggio, il Sindaco di San Severo, Avv. Francesco Miglio, ha rilasciato la seguente dichiarazione che riportiamo qui di seguito.

“Carissime Concittadine e Carissimi Concittadini, il Primo Maggio, Festa dei Lavoratori, è una celebrazione doverosa, perché è giusto ricordare tutte le donne e tutti gli uomini che hanno lottato per ottenere condizioni di lavoro e di vita umane per tutti e per difendere il diritto al lavoro.
Non possiamo dare per scontato quanto è giunto a noi come frutto di lotte, spesso pagate con il sangue; così come dobbiamo tener ben presente che il diritto al lavoro, sancito all’articolo 1 della nostra Costituzione, va difeso e garantito ogni giorno, con l’impegno di tutte le forze politiche e sociali.
La guerra contro il virus non è, purtroppo, ancora vinta ed è innegabile che le difficoltà di molti
Lavoratori sono aumentate a causa della pandemia di Covid-19, così come sono peggiorate le condizioni
di vita. Di primaria importanza è l’impegno di tutti affinché il piano vaccinale raggiunga, nel più breve
tempo possibile, il fine ultimo, ovvero la immunità di gregge. A riguardo, la collaborazione della Civica
Amministrazione con le Autorità Sanitarie è stata – ed è! – massima, ma deve esserci anche la Vostra
piena adesione alla campagna vaccinazione anti Covid-19, senza cedere ad allarmismi del tutto infondati.
Dobbiamo vaccinarci!
Quando avremo debellato il virus, potremo tornare alacremente a lavorare, a garantire il pieno regime
di produzione in ogni settore della economia locale e nazionale, a crescere, anche sfruttando le
importantissime opportunità che ci vengono dal Recovery Fund predisposto dalla Unione Europea.
Quando la pandemia sarà un tristissimo ricordo potremo tornare a vivere, alle nostre belle abitudini di sempre.
A nome della Città, rinnovo i sentimenti di riconoscenza per quei Lavoratori che lottano
quotidianamente, da più di un anno, per contrastare il virus, che – non dimentichiamolo mai – continua a
seminare morte. Tuttavia, pur nelle indiscutibili difficoltà che viviamo, la speranza deve continuare ad animarci e ad illuminare la nostra azione, certi come siamo che riusciremo ancora una volta a dare il meglio di noi stessi, grazie a quella forza e a quelle peculiari capacità che costituiscono l’identità del
Popolo Italiano.
In questo giorno, caro a tutti noi, confermo i propositi che Vi ho sempre significato:  io sono con Voi; continuerò a compiere fino in fondo il mio dovere di Sindaco; a lottare in questa guerra,
che tutti insieme sapremo vincere; a garantire che nessuno sia lasciato solo; a dare il meglio di me stesso, con l’orgoglio di Italiano, con la fierezza di essere il Primo Cittadino di questa nostra bella Città.”
Redazione Corriere di Puglia e Lucania

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui