Il Mistero del Solleone anni 60 – romanzo di Mario Marzano

Il Mistero del Solleone anni 60 – romanzo di Mario Marzano

Il romanzo vuol rappresentare come viveva la maggioranza dei ceti più disagiati in Italia e in particolare nel suo meridione negli ultimi cinquant’anni del passato millennio.

Questa epoca è divisa in due periodi distinti tra loro anche se complementari, dai primi anni ’50 al famoso ’68, e poi dagli anni ’70 al Duemila. Nel primo periodo ho messo in evidenza in particolare come venivano trattati i bambini bisognosi e quelli gravemente handicappati, oltre alla pedofilia, soprattutto quella dei religiosi, ma in generale come sbarcava il lunario la popolazione nonostante il famoso boom economico degli anni ’60. Il secondo periodo l’ho descritto raccontando una certa dissolutezza nei costumi di alcuni ceti sociali, con l’aumento della prostituzione, l’emergere anche della omosessualità femminile, dell’uso degli stupefacenti e del numero delle bische clandestine. In compenso è iniziata la coscienza ecologica nella popolazione, e quindi ho descritto la storia degli umani con quella dei luoghi calpestati da essi.

Sono quindi descritti nella narrazione le grotte di Castellana, i trulli di Alberobello, la storia del carnevale di Putignano e la costa marina del sud est di Bari.

Un romanzo avvincente, storico e delicato dello scrittore Mario Marzano. Più di mezzo secolo di storia italiana raccontata con il garbo stilistico tipico dell’autore. Un pezzo della nostra storia moderna da leggere d’un fiato, per scoprire la lingua, i costumi, i paesaggi, la cultura, i sapori e il mare del fazzoletto di Terra più bello al mondo.   MISTERO NEL SOLLEONE ANNI 60

E’ un romanzo storico che tratta gli ultimi 50 anni  del passato millennio con gli occhi dei ceti più deboli e/o disagiati. Sono orgoglioso di aver  scritto questo romanzo perché in genere gli storici, e il sottoscritto non lo è, tendono ha raccontare i processi storici raccontando le gesta di personaggi importanti, basta pensare ai vari Garibaldi, Cavour e i vari Re, ma  come realmente viveva e agiva la gente comune se ne sa poco o niente. Questo romanzo oltre a raccontare le gesta dei più disagiati in tutti i sensi, come quelle degli handicappati gravi,  nella seconda parte parla anche di eventi storici molto noti, mette in grande evidenza per la prima volta i luoghi calpestati da essi. quindi se non si leggono questi romanzi cosa si legge?

In questo nuovo libro di Mario Marzano sono descritte come sono fatte.

Le grotte di Castellana, quando è da chi sono state scoperte, come sono i trulli di Alberobello, quando è nato il carnevale di Putignano, e come è la costa marina di Polignano, e molto altro ancora, un libro accessibile a tutti compreso pure il turista che visita la Puglia adesso è nell’ avvenire . L’autore del libro ha tutto un suo stile personale nel rappresentare sia questo suo nuovo libro che altri nel passato culturali e leggibili.

Giovanni Mongelli


Redazione

Redazione