Basilicata – Arab: “educare sportivaAmbiente”

Basilicata – Arab: “educare sportivaAmbiente”

Politiche alla persona, tutela ambientale e valorizzazione del territorio con un messaggio educativo che passa dalla promozione formativa che lo sport trasmette combinando opportunità di conoscenza, crescita culturale ed etica comunitaria per studenti e categorie sociali più fragili.

Sono questi i contenuti del protocollo “Educare SportivAmbiente” firmato questa mattina nella sede dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Basilicata con i comitati regionali P.G.S. (Polisportive Giovanili Salesiane) e A.S.I. (Associazioni Sportive Sociali Italiane) in collaborazione con i Gruppi Ricerca Ecologica.

È quanto si legge in una nota dell’Arpab.

Grande compiacimento per la sottoscrizione del protocollo hanno manifestato Angelo Saltarelli (PGS), Luigi Laguardia (ASI) e Valentino Russo (GRE) promotori dell’iniziativa.

Il Direttore Generale dell’ARPAB Antonio Tisci sottolineando l’importanza dello sport, settore fortemente penalizzato dalle limitazioni dovute alla pandemia, ha dichiarato la propria disponibilità a contribuire ad ogni idea che coinvolga la società civile nelle politiche di educazione ambientale.

“Ho accolto con entusiasmo la proposta delle associazioni – ha dichiarato Tisci – di favorire il binomio ambiente/sport. L’Agenzia sarà sempre disponibile a farsi coinvolgere in iniziative analoghe promosse dall’associazionismo attento alla difesa e alla tutela dell’ambiente come interesse sociale diffuso”.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

 


Redazione

Redazione