Taranto capitale del mare, il rinascimento turistico della città in un portale

Taranto capitale del mare, il rinascimento turistico della città in un portale

L’Amministrazione Comunale di Taranto, con l’obbiettivo di rivoluzionare il sistema turistico locale, ha intrapreso un interessante percorso di studio e riflessione approdato nel portale www.tarantocapitaledimare.it. A riferirlo è una nota di Palazzo di città.

La piattaforma online, lanciata ufficialmente ieri (19 aprile), è parte del progetto strategico voluto dall’amministrazione Melucci, che ha impegnato realtà imprenditoriali tarantine e giovani professionisti della città.

«Questo portale è la prova di come sia realmente percorribile la diversificazione produttiva – il commento del sindaco Rinaldo Melucci –, attraverso la rivalutazione delle radici identitarie, dell’accoglienza, della cultura e degli attrattori, che stiamo riqualificando. Con la pandemia alle spalle, calcoliamo una ricaduta sociale ed economica importante per il territorio, e il “Patto per il Turismo” sarà un driver di sviluppo in questo senso. Il portale è solo una parte della programmazione, portata avanti in maniera impeccabile dall’assessore Fabrizio Manzulli e da tutto lo staff della direzione Sviluppo Economico, ma comunque significativa: apre a una stagione di grandi eventi, come SailGP, Biennale dell’Architettura e Giochi del Mediterraneo, è la città che indossa il suo vestito più bello».

“Taranto Capitale di Mare” sarà un vero DMO, un Destination Management Organization che garantirà la gestione coordinata di tutti gli elementi che compongono la destinazione turistica “Taranto” e sarà in brevissimo tempo accompagnata dalla presentazione del DMS (Destination Management System).

«L’attivazione di questi sistemi, di respiro e ispirazione internazionali – ha aggiunto Manzulli – consentirà di colmare il “gap” che negli anni aveva portato la destinazione Taranto a non essere attrattiva e performante, riportandola in primo piano sul panorama delle città turistiche italiane ed europee, soprattutto garantendole maggiore visibilità e reputazione. Il sito “Taranto Capitale di Mare” consentirà agli ospiti e non solo, la possibilità di entrare facilmente a contatto con le molteplici esperienze culturali e turistiche offerte dal territorio impostando la visita secondo gusti ed esigenze specifiche, ma soprattutto di avere un rapporto diretto con i fornitori dei servizi che hanno aderito, e che siamo certi aderiranno ancora, al “Patto per il Turismo”».

Secondo l’amministrazione Comunale di Taranto, la crescente attenzione dei tour operator internazionali, delle compagnie crocieristiche e di molti importanti investitori ha portato a scommettere su questo “rinascimento turistico”, avviando percorsi di progettazione strutturati come quello presentato oggi.

Non appena l’emergenza epidemiologica lo garantirà saranno avviati i “Tavoli Tecnici” ed i “Cantieri dell’Ospitalità” aperti agli operatori che avranno sottoscritto il “Patto per il Turismo”, al quale ricordiamo è possibile aderire compilando il form dedicato presente all’interno del sito “Taranto Capitale di Mare”.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania


Redazione

Redazione