Sud: Pittella e Stefàno (pd), da Carfagna attenzione per asili nido al sud, sono priorita

Sud: Pittella e Stefàno (pd), da Carfagna attenzione per asili nido al sud, sono priorita

“Nel corso del question time al Senato, rispondendo a una nostra interrogazione, la ministra per il Sud Mara Carfagna ha assicurato interventi tempestivi per gli asili nido e le scuole per l’infanzia al Sud, quale misura fondamentale per il recupero dell’inaccettabile divario di cittadinanza del Mezzogiorno d’Italia. Per noi la sua parola vale, anche se siamo di fronte a una contraddizione tipica del nostro Paese per cui il ministro per il Sud non fa parte della cabina di regia per l’utilizzo dei fondi di cui alla legge di bilancio del 2020, stanziati proprio per le scuole della prima infanzia. Noi in Parlamento continueremo una battaglia  e sosterremo ogni iniziativa della ministra, perché l’assenza di asili nido e di una rete di servizi per l’infanzia nel Mezzogiorno è una piaga, la carenza più significativa che condiziona negativamente  lo sviluppo cognitivo e relazionale dei bambini e al contempo le pari opportunità e l’occupazione femminile”. Lo dicono i senatori del Pd Gianni Pittella e Dario Stefàno, primi firmatari di un’interrogazione sugli asili nido al Sud.

“Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi – continuano i due senatori – dovremo fare attenzione all’applicazione del Recovery Plan per il Sud, alla programmazione e all’utilizzo dei fondi strutturali, alla strategia nazionale per le aree interne. Nelle regioni del Mezzogiorno d’Italia siamo ben lontani dall’obiettivo di Barcellona di assicurare almeno al 33 per cento dei bambini un posto al nido e questa situazione si è ulteriormente aggravata con il Covid. Eppure, proprio dall’adeguatezza e dall’efficienza di una rete diffusa di servizi per l’infanzia si misura il livello di civiltà di un Paese. Il Pnrr dovrà dare risposta a questo problema anche per aggredire il tema del lavoro alle donne”.


Antonio Peragine

Antonio Peragine