Principale Politica Open Arms, Salvini nell’aula bunker a Palermo: “Ho rispettato la legge”

Open Arms, Salvini nell’aula bunker a Palermo: “Ho rispettato la legge”

Udienza preliminare all’Ucciardone: si decide se l’ex ministro degli Interni sarà processato. Per la Procura fu sequestro di persona.

Matteo Salvini è arrivato all’aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo dove è prevista l’udienza preliminare per decidere se  l’ex ministro degli Interni dovrà essere processato per la vicenda della nave Open Arms.

Per la procura Salvini è responsabile di sequestro di persona e rifiuto d’atti d’ufficio. La zona attorno all’aula bunker appare blindata, le strade transennate, ed è massiccia la presenza di furgoni blindati di polizia e carabinieri.

“Con Giulia Bongiorno, pronto all’udienza in tribunale, accusato di ‘sequestro di persona’. Grazie per i tanti i messaggi, la vostra vicinanza vale tutto”, ha scritto Salvini su Twitter. “Avanti a testa alta, convinto di avere da ministro servito l’Italia nel rispetto della legge”, ha aggiunto il segretario della Lega.

AGI

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.