Pulsano (Taranto) – Il consigliere Di Lena dice No al Dog Park

Pulsano (Taranto) – Il consigliere Di Lena dice No al Dog Park

Il consigliere comunale di Pulsano Angelo Di Lena unico a votare contro il Dog Park cittadino. La priorità resta il randagismo e vanno create aree per lo stazionamento dei cani nella fase di sterilizzazione.

Il consigliere comunale Angelo Di Lena critico con la destinazione d’uso del dog park cittadino che invece andrebbe usato per lo stazionamento dei cani nella fase di sterilizzazione .

“Prima di realizzare un dog park cittadino ci sarebbe da risolvere il vero problema del ran­dagismo, ma il Comune di Pul­sano, continua a portare in consiglio comunale iniziative secondarie :
– un po’ di tempo fa con campagne di micro-cippature ;
– e nello scorso consiglio comunale con regolamenti di secondaria importanza per aree attrezzate , non idonee per sgambettamento cani“.

Critico il consigliere comunale Angelo Di Lena.

“Ritengo che il randagismo sia la vera priorità del Comune di Pulsano e certamente non si risolve con regolamenti per creare aree sgambettamento cani non conformi alle leggi.
L’area in questione per per dog park cittadino è molto piccola .
Quindi sarebbe stato meglio realizzare un dog park per sterilizzare i cani , e magari realizzarne uno davvero idoneo , molto più grande , per lasciarli liberi di sgambettare insieme con gli altri in assoluta sicurezza e , soprattutto nel rispetto dell’igiene collettiva come avviene in altre realtà italiane.
Tantissimi sono gli animali abbandonati sul nostro territorio, e tanti di questi , purtroppo , resteranno chiusi nei canili privati per per molto tempo con esose spese da parte dei contribuenti , peraltro in un momento dell’anno particolarmente deli­cato perché le nuove cucciolate fanno crescere il numero degli abbandoni.
Occorre fare molto di più con la sterilizzazione ed il supporto delle associazioni di volontariato”.


Redazione

Redazione