Home Diritti & Lavoro “Vi prego, fermiamo  Lopalco!” Accorato appello del capogruppo della Lega Puglia Davide...

“Vi prego, fermiamo  Lopalco!” Accorato appello del capogruppo della Lega Puglia Davide Bellomo a tutti i colleghi consiglieri regionali

Il capogruppo della Lega in Consiglio Regionale Puglia, Davide Bellomo, invita tutti i consiglieri regionali a prendere le distanze dall’ennesimo provvedimento sconsiderato di Lopalco, che da domani porterà negli hub tutti gli over 60, senza alcuna prenotazione.

“Il piano vaccinale più assurdo della terra? Quello pugliese! Se fosse “fai da te”, – afferma Davide Bellomo – lasciato alla totale discrezione dei cittadini, sarebbe migliore. Fermiamolo! Vi prego, fermiamolo! Mi riferisco al professor/assessor Pierluigi Lopalco. L’uomo dalle mille comparsate tv e dai comunicati “vediamo che effetto fa”, che ci sta portando alla deriva nelle acque sempre più tempestose della pandemia.  Faccio un accorato appello ai colleghi consiglieri di maggioranza a prendere decisamente le distanze dall’ultimo sconsiderato provvedimento con il quale si aprono da domani le offerte speciali del vaccino, come se fossimo ai saldi.

Ma come si può immaginare di creare, con una circolare amministrativa, assembramenti fuori dagli hub vaccinali? Per di più affollati dalle persone più a rischio! Vi prego, cari colleghi, uniamoci tutti contro questa gestione schizofrenica e proviamo ad uscire assieme dal tunnel buio in cui Pierluigi Lopalco ci ha portati. Gli inadeguati, gli incapaci, devono essere subito fermati!

Lopalco si dimetta subito, e il presidente Emiliano ascolti le numerose proposte costruttive che gli sono giunte dai consiglieri regionali, senza pregiudizi di parte. Invito i pugliesi a dimostrarsi migliori di chi li governa: non assembratevi domani e nei giorni successivi ammassandovi alla caccia del vaccino facile, evitate di creare potenziali focolai, non date ascolto alla folle fantasia creativa dell’assessore alla Sanità, siate saggi e aspettate il turno già fissato, vi prego”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui