Home Ambiente & Salute Athenathon”, la maratona social delle Università europee a difesa di ambiente e...

Athenathon”, la maratona social delle Università europee a difesa di ambiente e clima

Dal 9 aprile parte il nuovo progetto sposato anche da Unicusano: per un mese studenti e professori condivideranno sulla rete i chilometri fatti a nuoto, di corsa o in bicicletta per sensibilizzare sui temi dell’ecosostenibilità. Obiettivo: 11.000 km L’Europa universitaria si mobilita a difesa dell’ambiente e del clima. A partire da questa mattina prenderà il via l’ambizioso progetto “Athenaton”: studenti e professori dei sette campus afferenti alla rete Athena, fra cui l’Università Niccolò Cusano, condivideranno sui social i chilometri percorsi a nuoto, di corsa, in bicicletta o in qualsiasi altra attività “carbon free”. Con l’obiettivo di raggiungere tutti insieme gli 11.000 km, distanza che idealmente collega le università europee del progetto.

Per prendere parte all’evento, ogni studente e professore indicherà il numero di chilometri percorsi su Twitter, Facebook o Instagram usando gli hashtag ufficiali dell’evento #move4athena o #athenathon e postando uno screenshot della performance registrata tramite la sua app di tracking preferita come prova, oppure iscrivendosi sul sito Strava Club: Europe Day ATHENATHON (https://www.strava.com/clubs/205572).

Una nuova onda verde corre dunque attraverso le città e i paesaggi del Vecchio Continente per smobilitare coscienze e sensibilizzare i giovani sull’importanza di adottare stili di vita ecosostenibili e rispettosi del pianeta. E il 9 maggio, giorno in cui si festeggia l’Unione Europea, verrà reso pubblico il risultato dell’evento “Athenaton” e saranno pubblicate tutte le foto scattate in questo “viaggio social” attraverso i Paesi europei.“In questi tempi senza precedenti – spiega Daniele Barettin, responsabile del progetto per conto dell’Unicusano – più che mai abbiamo bisogno di unire le persone, sostenere gli studenti, il personale e tutti i membri delle comunità universitarie, rimanere ottimisti e sani. Andiamo avanti e siamo attivi insieme”. 

  L’Iniziativa delle Università Europee è un progetto faro dell’Unione Europea nel campo dell’istruzione superiore e della ricerca, volto a rendere le università europee più aperte a livello internazionale, più efficienti e inclusive.L’Advanced Technology Higher Education Network Alliance (ATHENA) è uno dei progetti pilota di Università Europee selezionati dalla Commissione Europea nel 2020, che riunisce il Politecnico di Porto (Portogallo, coordinatore), le università di Maribor (Slovenia), Orleans (Francia), Siegen(Germania), l’Università ellenica del Mediterraneo (Grecia) l’Università Niccolò Cusano (Italia) e l’Università tecnica Gediminas di Vilnius (Lituania).

Focalizzata sul tema della trasformazione digitale delle società, l’ambizione di ATHENA è quella di creare corsi di formazione decisamente internazionalizzati, di offrire mobilità internazionale al maggior numero di studenti, compresi quelli con disabilità, di promuovere la nascita di progetti di collaborazione nella ricerca e sviluppo e di favorire nuove prospettive europee agli oltre 120.000 studenti e 10.000 collaboratori dell’alleanza, ma anche alle comunità locali e ai partner.

Articolo precedenteÈ online il sito della nuova Scuola di alta formazione sulla sostenibilità e l’economia circolare
Articolo successivoRinnovato il direttivo del Distretto Produttivo Pugliese La Nuova Energia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui