Mille avvocati per la Costituzione

Mille avvocati per la Costituzione

di Romina Vidili

Dopo il decreto, che prevederebbe l’obbligo vaccinale per tutto il settore sanitario, tantissimi sono gli operatori a favore della libertà di scelta.

Gli infermieri, per esempio, si sono organizzati per scendere in piazza, in una protesta contro tale obbligo, che prevederebbe il demansionamento, un periodo di aspettativa senza stipendio e, in alcuni casi, anche la possibilità di licenziamento, per coloro che rifiuteranno di vaccinarsi contro la sars-cov2.

Alcuni avvocati, tra i quali spiccano i nomi di Edoardo Polacco, Lillo Massimiliano Musso e Mauro Sandri, si sono uniti per difendere i diritti dei sanitari, contro un decreto che prevede un obbligo incostituzionale, e che, a loro dire, calpesterebbe alcuni diritti fondamentali, come quello al lavoro e alla privacy dei dati sensibili e, addirittura, finirebbe nel penale, con il reato di estorsione.

La disponibilità degli avvocati ad intraprendere un’azione legale contro il governo ed i suoi decreti, sarà a titolo gratuito per tutti coloro che vorranno opporsi agli obblighi previsti.

ARRIVA IL PRONTO SOCCORSO LEGALE 1000 Avvocati per la Costituzione:
grazie all’iniziativa e all’adesione di tantissimi avvocati, infatti, è stato istituito un servizio legale gratuito, con intervento immediato, sul tutto il territorio nazionale.

Il nr. telefonico di riferimento : 06 5655 7436Mille avvocati per la Costituzione


Redazione

Redazione