Sinovac: i paesi segnalano un aumento dei casi dopo l’uso del vaccino

Sinovac: i paesi segnalano un aumento dei casi dopo l’uso del vaccino
Aumento dei casi,  numerose reazioni avverse e tredici morti dopo l’inoculazione del vaccino cinese Sinovac.

Il vaccino Sinovac, un vaccino prodotto in Cina, sta destando non poche preoccupazioni in quanto si è verificato   un aumento dei casi , sono state segnalate parecchie reazioni avverse ed in un solo mese 13 persone sono morte a Hong Kong. Di questi tredici decessi ad 11  era stato inocultato Sinovac e a due era stato iniettato il vaccino Pfizer/BioNTech .

Law Cheuk You,  Vicepresidente dell’Autorità ospedaliera di Hong Kong, ha dichiarato che “in generale, la possibilità di alcuni effetti collaterali indiretti non deve essere completamente esclusa. In effetti, molti farmaci hanno effetti collaterali”.
Effettivamente in molti stati si stanno verificando svariati problemi legati a reazioni avverse dei vari vaccini somministrati: AstraZeneca, Pfizer e Sinovac.

Il 29 marzo, il Canada ha annunciato la sospensione dell’uso del vaccino AstraZeneca per le persone di età inferiore ai 55 anni a seguito delle segnalazioni di coaguli di sangue.
Il 30 marzo la Germania ha annunciato che al 29 marzo più di 2,7 milioni di persone avevano ricevuto il vaccino AstraZeneca e che 31 persone hanno sviluppato coaguli di sangue e  9 decessi. Il Governo tedesco, quindi, ha deciso di sospendere il vaccino per le persone di età inferiore ai 60 anni.
Pochi giorni fa  il vaccino AstraZeneca è stato sospeso anche da Olanda e nonostante i 7 morti per trombosi nel Regno Unito, gli UK non sospendono tale vaccino.
Il Governo di Hong Kong, tuttavia, sebbene abbia recentemente sospeso l’uso del vaccino Pfizer BioNTech per difetti di confezionamento, non ha ancora annullato l’uso del vaccino Sinovac, dopo 11 morti su un totale di circa 450.000 persone vaccinate in un mese.

Inoltre, il numero di casi confermati in Cile, Turchia e Pakistan, che hanno scelto di ricevere il vaccino cinese Sinovac, è aumentato.
Il dottor Dong Yuhongvirologo europeo e direttore scientifico di una società svizzera di biotecnologie, ha affermato che da un punto di vista accademico ci sono due punti discutibili sui dati Sinovac : il rapporto degli effetti collaterali post-vaccinazione di Sinovac era simile a quello dell’iniezione di placebo. Alcuni effetti collaterali erano ancora più bassi nel gruppo vaccinato rispetto al gruppo placebo.

L’altro punto discutibile è che,  più sono le dosi iniettate più effetti collaterali ci sono. Questo fenomeno può essere osservato negli studi clinici di altri vaccini ed è chiamato “correlazione della dose”. Tuttavia, dai risultati dello studio sul vaccino Sinovac non sembra esserci un tale schema.

Documento allegato
Silvia Pedrazzini

Antonio Peragine

Antonio Peragine