Palagianello (Taranto) – Pensieri e parole nel giorno di Pasqua

Palagianello (Taranto) – Pensieri e parole nel giorno di Pasqua

Pubblico con grande partecipazione emotiva il pensiero pasquale del mio amico personale Paolo Rubino, già sindaco di Palagianello (Taranto), parlamentare e da sempre impegnato nella tutela dei piccoli coltivatori.

 “Per i cattolici, la Pasqua significa “andare oltre”, verso la Terra Promessa. Per tutti la Pasqua dopo la pandemia dovrebbe significare: superare un modello di sviluppo basato sulla quantità e sul profitto; cambiare l’idea che per costruire la pace bisogna prepararsi alla guerra; bisogna costruire il cammino della pace; capire che non ha senso impegnarsi ad andare su Marte se nel frattempo stanno distruggendo il nostro pianeta; porre la questione ambientale al centro dell’agire politico, non come scelta ideologica, ma necessità per evitare la sesta estinzione dell’umanità; andare oltre la rassegnazione che ci porta a credere che non ci siano alternative, ricordandoci che lo stesso popolo che rischiava una nuova schiavitù, dopo quella subita in Egitto, con un pensiero nuovo fu capace di attraversare il Mar Rosso.

Se poniamo l’uomo e i suoi bisogni “veri” al centro della volontà politica ed eliminando il Vitello D’oro, anche noi potremo attraversare il Mar Rosso combattendo la rassegnazione e tornando ad avere fiducia in un futuro diverso. Sentiamoci tutti impegnati ad andare oltre questa società ingiusta e disumana con l’augurio che le prossime festività le potremo vivere insieme abbracciandoci da “Fratelli Tutti”.

Paolo Rubino

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *