Kyma Mobilità: in estate a Taranto il sistema AVM!

Kyma Mobilità: in estate a Taranto il sistema AVM!

Un’azienda 4.0 sempre più al servizio e connessa con la propria utenza e con il mondo globalizzato: questo è l’obiettivo finale di un programma che Kyma Mobilità sta portando avanti in questo periodo.

«Nell’ultimo anno la pandemia ci ha spinto – spiega l’Avvocato Giorgia Gira, presidente di Kyma Mobilità – a velocizzare ulteriormente il programma per aumentare la “connessione” on line con la nostra utenza, in modo da evitarle il più possibile di doversi recare presso l’Ufficio vendita in via D’Aquino. Penso al nuovo sito e all’app che permettono di prenotare ed acquistare biglietti e abbonamenti dal pc o dallo smartphone, nonché di effettuare on line tutta una serie di pratiche, come il rinnovo di permessi e abbonamenti, che prima andavano fatta di persona».

A Taranto la vera “rivoluzione” nel trasporto pubblico urbano avverrà già da questa estate: «Alle fermate di Kyma Mobilità – ha annunciato la presidente Giorgia Gira – saranno installati display a led informativi – su nuove paline o direttamente all’interno delle pensiline – che comunicano all’utenza che attende l’autobus i tempi in cui è previsto il suo arrivo. Per ottenere questo risultato, ovviamente, tutti gli autobus di Kyma Mobilità saranno dotati di centraline che comunicheranno in tempo reale la posizione del mezzo».

«Si tratta – ha concluso la presidente Giorgia Gira – del sistema AVM (Automatic Vehicle Monitoring), utilizzato già in molte città europee, che cambierà radicalmente la percezione che gli utenti hanno del servizio pubblico locale. Tutte queste informazioni saranno disponibili anche sugli smartphone e, infine, saranno implementate sulla piattaforma Google Transit che già oggi presenta le informazioni sulle linee degli autobus di Kyma Mobilità».

«Il sistema AVM – ha commentato Paolo Castronovi, Assessore comunale alle Società partecipate – fornirà in tempo reale all’azienda tutta una serie di informazioni sul servizio degli autobus, come ritardi, affollamento dei mezzi e tempi medi di percorrenza, la cui analisi consentirà di individuare ed eliminare le cause dei problemi, a tutto vantaggio della qualità del servizio che offriamo ogni giorno ai cittadini, il vero obiettivo di questa Amministrazione comunale».

«Il sistema AVM di Kyma Mobilità – ha concluso l’Assessore Paolo Castronovi – rappresenterà un importante momento del più ampio programma dell’Amministrazione Melucci per dotare la città di una moderna mobilità sostenibile, non solo con un trasporto pubblico locale efficiente, penso soprattutto alle modernissime linee BRT, ma anche con le idrovie di Kyma Mobilità, le ciclovie in tutta la città e il servizio di bikesharing e di noleggio di monopattini elettrici: Taranto sta finalmente cambiando!»


Redazione

Redazione